Il Púca Festival da venerdì 28 a lunedì 31 ottobre animerà la storica county town di Trim, e la piccola cittadina di Athboy

Chi ama folklore e divertimento in tipico stile Halloween non può perdersi il ritorno del Púca Festival (https://pucafestival.com/), che da venerdì 28 a lunedì 31 ottobre 2022 animerà la storica county town di Trim, e la piccola cittadina di Athboy, nella contea di Meath.

Contemporaneo, ma fortemente ancorato alle tradizioni irlandesi, il Púca è un festival davvero unico e coinvolgente. Musica, spettacolo e performance irlandesi si intrecciano in questi tre giorni e quattro notti nell’Antico Oriente d’Irlanda.

I protagonisti sono gli artisti irlandesi e i cantastorie Seanchaí, narratori gaelici che raccontano il passato del Paese. Non manca il contributo della comunità locale, dove la festa di Halloween è molto sentita.

Nelle tradizioni irlandesi, l’antica festa celtica pagana di Samhain, celebrata per l’appunto tra il 31 ottobre e il primo novembre, segna la fine della stagione del raccolto e quindi, simbolicamente, dell’anno. Ecco perché Samhain è conosciuto come il Capodanno celtico: storicamente un momento di giubilo che prevedeva l’accensione di fuochi, banchetti con i prodotti agricoli appena raccolti, musica, raduni e racconti. Personaggio familiare di queste folkloristiche narrazioni di Halloween, è Púca (pronunciato poo-kuh), un fantasma, o meglio una creatura mitica, che nella notte di Halloween vaga nel buio, cambiando le sorti di coloro che lo incontrano.

In quest’atmosfera misteriosa, si svolgono le quattro notti di musica, commedie e spettacoli del Mystical Púca Festival. A dare il via alla manifestazione, sabato 29 ottobre, ci sarà l’Arrivo degli Spiriti nel parco del castello normanno di Trim, il più grande d’Irlanda.

Una rivisitazione spirituale e storica dell’origine di Halloween, in cui le cinque antiche province d’Irlanda saranno rappresentate, si terrà invece lunedì 31 ottobre sulla Collina di Ward, vicino ad Athboy, importante sito preistorico.

Artisti contemporanei della musica, della commedia e dello spettacolo si alterneranno su quattro palchi a Trim e Athboy, intitolati alla dea del Boyne, a Boann, la dea della guerra, a Morrigan, la fata della malizia, a Fear Dearg e, naturalmente, sul palco principale di Púca, per intrattenere gli amanti del folklore e della leggenda.

Non mancheranno poi giochi coinvolgenti, come la Banshee Bingo Hall, una tombola comica, prove di stregoneria, giochi interattivi di licantropia, cacce al tesoro e cerimonie celtiche tradizionali di fidanzamento, chiamate handfasting, perché prevedono l’unione delle mani degli innamorati con dei nastri, a simboleggiare la fusione di anima e corpo.

Come segno della fine della stagione del raccolto, Samhain è l’occasione giusta anche per assaggiare i prodotti locali della Boyne Valley. Dal tradizionale barm brack, un pane dolce irlandese farcito con uvetta e canditi, al colcannon, un piatto povero a base di purea di patate e cavolo.

Sarà un fine settimana dunque all’insegna di musica, mito, cibo, folklore, festa e allegria, nel Paese in cui Halloween è nato. I biglietti sono in vendita sul sito pucafestival.com. Potete prenotate in anticipo per ottenere uno sconto del 10% utilizzando il codice promozionale: PucaEarlyBird.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...