Venerdì 28 ottobre esce “One more time”, il nuovo singolo di GIUSE THE LIZIA

Venerdì 28 ottobre esce per Maciste Dischi (distribuito da Universal) “One more time”, il nuovo singolo di GIUSE THE LIZIA, prodotto da Iacopo Sinigaglia e disponibile su tutte le piattaforme digitali (​​https://vir.lnk.to/onemoretime).

Il brano anticipa la nuova fase musicale dell’artista e arriva dopo “Fatti tuoi” e il successo del suo EP “LALALACRIME”, preceduto dall’uscita dei singoli, “Parole peggiori”, “Particelle” feat Laila Al Habash e “Il brutto del mondo” feat Memento. “One more time” è una ballad intima con un sound malinconico che poggia su un’intro piano e voce per poi esplodere in un assolo di chitarra nel ritornello. Nel brano Giuse ripercorre il suo viaggio verso casa e racconta i rapporti coltivati nella propria adolescenza, facendo allo stesso tempo trasparire la paura che si prova quando si lascia il proprio porto sicuro – la Sicilia nel caso dell’artista – per trasferirsi lontano dalla propria famiglia. La metafora “Dove vai, senza una mappa un navigatore” ci dimostra che senza nessuno accanto può capitare di perdere di vista la propria meta, ma ciò che mantiene viva la speranza sono proprio quei legami indissolubili, impossibili da spezzare. Oltre alla nostalgia, “Ho come l’impressione che stia tornando il sole, rivedo i colori della mia città”, canta Giuse nel pezzo, riaffiora alla mente ciò da cui non ci si può allontanare veramente: casa. Audace, innovativo, ambizioso e terribilmente diretto, GIUSE THE LIZIA è un giovane cantautore all’avanguardia dalla personalità disruptive, che vive come viene e mette tutto in musica. Giuse è appassionato delle parole, è curioso, e racconta se stesso attraverso storie che diventano canzoni, per lui come cicatrici che gli ricordano che la vita è imprevedibile e ricca di colpi di scena. Non esiste individualità nei suoi racconti, è una dimensione che non fa per lui e dei suoi progetti parla sempre al plurale. Il suo è un rap d’autore, la sua musica mixa più generi, è sperimentale, contiene tutte le sue influenze e passioni, dal cantautorato al britpop, rock, rap italiano, urban e pop-punk, è un incontro tra i suoi vari ascolti che sono diventati il suo genere personale, una sorta di hip hop con suoni lo-fi. Giuseppe Puleo aka Giuse The Lizia è un cantautore di 20 anni nato e cresciuto a Bagheria in provincia di Palermo. Inizia a suonare la chitarra all’età di 15 anni e alle superiori cantava in una cover band degli Strokes. A 17 anni inizia a scrivere canzoni mescolando rap e cantautorato. Nell’aprile del 2021 esce per Maciste Dischi “Vietnam”, il suo primo singolo prodotto da Mr Monkey. Nel maggio 2021 è ospite del format Trap take di radio 105 presentando un brano inedito suonato voce e chitarra elettrica. Nell’estate 2021 Giuse The Lizia sale per la prima volta sul palco, nella cornice del Mi Manchi (Mi Ami) storico festival milanese e durante l’estate accompagna i migliori artisti della scena in un piccolo tour di 12 date, artisti tra cui Gazzelle, FrahQuintale e Psicologi. Nel giugno 2021 esce “Serate Toste”, secondo singolo prodotto sempre da Mr Monkey. Il 5 novembre 2021 esce “Come minimo”, EP di esordio acclamato da pubblico e critica in cui fonde urban e itpop. Il 13 maggio 2022 esce il suo secondo EP “LALALACRIME”, preceduto dall’uscita dei singoli “Parole peggiori”, “Particelle” feat Laila Al Habash e “Il brutto del mondo” feat Memento, mentre il 6 luglio è uscito il suo quarto singolo “Fatti tuoi”.

Rispondi