La pace e le proposte per uscire dall’attuale stato di insicurezza globale sono i temi del prossimo appuntamento di “Sulla Via di Damasco”

La pace e le proposte per uscire dall’attuale stato di insicurezza globale sono i temi del prossimo appuntamento con “Sulla Via di Damasco”, il programma di Rai Cultura, con la regia di Paola Vannelli, in onda domenica 6 novembre alle 7.30 su Rai 3. 
Eva Crosetta incontra Franco Vaccari, fondatore e presidente di “Rondine – Cittadella della Pace” di Arezzo, un luogo pieno di fascino antico, dove convivono pacificamente ragazzi che nelle loro terre di origine sarebbero destinati ad essere nemici.  Quello che un tempo era luogo di sanguinose guerre tra fiorentini e aretini, oggi è una scuola di pace. Qui, giovani russi e ceceni, israeliani e palestinesi hanno deciso di percorrere una strada nuova, senza odio e rancore. “Siamo tutti portatori sani di “nemico” – dice Vaccari – dipende, poi, dagli incontri che facciamo e dall’acqua in cui navighiamo se questo nemico prende forza o se, invece, si scioglie, per far nascere relazioni, come quelle di Rondine, capaci di cambiare la storia”.  
E mentre crescono in questi giorni gli appelli e le manifestazioni finché cessi la logica delle armi, in coda al programma ci sarà l’appello al dialogo del vice presidente della Cei, Monsignor Francesco Savino, ricordando il suo viaggio in Ucraina con la Carovana della pace. 

Rispondi