Linecheck – Music Meeting and Festival  annuncia il programma completo

Linecheck – Music Meeting and Festival annuncia il programma completo, presentando la 2° formazione di speakers, workshops e matchmaking sessions in programma dal 23 al 26 novembre a BASE Milano. Anche quest’anno, infatti, il festival offrirà diverse giornate ricche di appuntamenti, con un palinsesto che mette in mostra l’internazionalità degli eventi attraverso oltre 70 appuntamenti, inclusi panel e workshop durante il giorno, con oltre 250 relatori e relatrici del settore e con un mix di più di 30 artist* provenienti da diversi paesi che si esibiranno durante le serate.

Ieri sera, martedì 22 novembre, il festival è cominciato con una serata speciale, inserita all’interno della rassegna Inner Space e incentrata sulla musica ambient ed elettronica sperimentale, all’Auditorium San Fedele – l’unica sede in Italia dotata di Acusmonium, un sistema di proiezione sonora spaziale su misura, perfetto per presentare due degli artisti più innovativi all’interno della scena ambient ed elettronica: Valentina Magaletti, batterista, percussionista e compositrice di origine italiana e residente nel Regno Unito, che con la sua miscela esplorativa di motivi ritualistici ed elettronici si è guadagnata il riconoscimento nel panorama musicale contemporaneo, e KMRU, artista del suono definito da Pitchfork come unico nel panorama della musica ambient ed elettronica e che ha già ottenuto diversi riconoscimenti internazionali.

Linecheck 2022 offrirà una line up all’avanguardia con il meglio di ciò che la scena musicale emergente italiana e internazionale ha da offrire. I primi artisti annunciati sono il duo svizzero Cyril Cyril – ospitato dall’iconica etichetta e negozio di dischi svizzero Bongo Joe Records; l’artista siciliano Marco Castello, firmato con l’etichetta indie italiana 42 Records; i Crimi; Nziria e Bianca Peruzzi Lighscapes; Azu Tiwaline; Bawrut; COUCOU CHLOE; Katatonic Silentio; Studio Murena; Kharfi;  La Niña; Arssalendo; Jfs Wet Orchestra che presenta Real Madaism feat. Loris Gentile, Diba, Alberto Bazzoli; OUS Label Showcase con Feldermelder,  Furtherset, Iokoi, Noémi Büchi, Slon; Tatum Rush; Mysie e Marina Herlop, con i dj set confermati di Ciao! Discoteca Italiana e di uno dei nuovi artisti più interessanti d’Italia, Venerus b2b Blinky. Il programma completo del live è disponibile sul sito web di Linecheck (https://www.linecheck.it/festival/).

I Workshop in programma presenteranno divers* relatori/relatrici e moderatori/moderatrici che saranno invitati a discutere in modo interattivo sui temi di maggiore interesse relativi alla fiorente scena musicale italiana ed europea. Mercoledì 23 novembre, sarà possibile partecipare a diversi appuntamenti: Metrics, in collaborazione con The Orchard, presenterà il workshop “Analisi dei dati e Marketing”: alla base dell’incontro verrà posta l’importanza dei numeri raggiunti da social e streaming come fulcro delle decisioni strategiche di artisti, management, etichetta e promotori. Il workshop si svolgerà a BASE Milano, dalle 12:15 alle 13:00, e vedrà la conduzione di Monica Lenaz e Matteo Giovazzini di The Orchard Italia; il secondo appuntamento della giornata vedrà protagonista FUGA, piattaforma di distribuzione musicale, e il suo workshop “Metadata – JUST DO IT!”, presentato da Erica De Marchi, durante il quale si porterà avanti il tema della monetizzazione e il trattamento dei diritti attraverso i metadati, nonché il dibattito relativo a quali siano le informazioni essenziali per far funzionare al meglio la propria musica sul digitale.

Linecheck Festival dedica la giornata di giovedì 24 al tema della sostenibilità ambientale e della responsabilità sociale. Partendo dal panorama nazionale, si discuterà di temi di fondamentale importanza per la filiera musicale, dell’applicazione di modelli di social business negli eventi live: concerti, festival musicali che hanno anche una missione sociale progettata in modo integrato e sinergico nell’evento. Attraverso la musica ed i suoi protagonisti si possono ingaggiare le persone su una specifica causa ambientale e sociale, e al tempo stesso progettare eventi in grado di generare valore economico per sostenere interventi concreti di impatto sociale.

Con questo obiettivo Music Innovation Hub, con RP Legal & Tax e Triadi (spin-off del PoliMI), ha sviluppato un Protocollo per la realizzazione degli eventi sostenibili, che mira a creare un modello di riferimento per professionistǝ dello spettacolo per raggiungere la sostenibilità a diversi livelli, ispirandosi ai principi ESG. Con la partecipazione di Friends&Partners, si analizzeranno alcune delle iniziative di maggiore rilievo di quest’anno: Festival Heroes e il Back To The Future Tour di Elisa, dedicato alla sostenibilità ambientale, e il concerto Una Nessuna Centomila, con Fiorella Mannoia e Giulia Minoli. Nel processo di transizione ecologica della filiera musicale sarà fondamentale la collaborazione con le istituzioni come le NAZIONI UNITE, MITE, MiC, Mims ed il coinvolgimento di aziende pubbliche come il GSE – Gestore Servizi Energetici, che parteciperà al panel della giornata. Nel pomeriggio la discussione si sposterà sul piano internazionale, con la partecipazione anche di A-Live, Reprex B.V., Music C.A.R.E.S

“Come raggiungere la sostenibilità tramite la collaborazione con le istituzioni” sarà uno dei workshop protagonista della giornata di giovedì 24, presentato da Sarah Parisio (Music Innovation Hub) con GSE, dalle 14:00 alle 15:00 presso BASE Milano; l’incontro sarà dedicato soprattutto a promotori e organizzatori/organizzatrici di eventi e rappresenterà l’occasione per comprendere alcuni meccanismi di confronto e dialogo con le istituzioni, per far sì che l’impatto ambientale di un evento sia ridotto, provando a mettere in pratica alcune linee guida indicate nel Protocollo.

Venerdì 25 novembre, dalle 17:30 alle 19:00, a BASE Milano, si chiuderà il ciclo di appuntamenti con il workshop “NFT – ISTRUZIONI PER L’USO”, un appuntamento dedicato a scoprire il nuovo mondo degli NFT, Blockchain e Web3, raccontato da chi ha creato il primo marketplace italiano per la vendita di NFT musicali, ”Onlymusix” e dai fondatori del podcast “HiFi & DeFi” e dell’omonima prima etichetta musicale DAO italiana.

Linecheck – Music Meeting and Festival annuncia anche il programma delle Matchmaking Sessions, che mette in contatto i delegati internazionali con esperti italiani operanti in diversi settori dell’industria attraverso sessioni come Meet The Managers, Meet Label, Distribution & PR e Meet Promoters, Clubs and Festivals. Linecheck ha sempre rappresentato una piattaforma d’incontro fra colleghi che lavorano nel settore musicale e creativo. Partecipare alle Matchmaking Sessions significa, perciò, avere la possibilità di partecipare a vari incontri fisici e virtuali one-to-one con etichette discografiche, booking agents, live promoters, editori e altri professionisti del settore.

Nelle giornate del 23 e 24 novembre, sarà possibile partecipare a sei differenti sessioni: “INCONTRA PR, STAMPA E SOCIAL MEDIA” dalle 11:00 alle 13:00,  “MEET LABELS & DISTRIBUTIONS” dalle 14:00 alle 16:00 e “MEET PUBLISHING & SYNC”, dalle 16:30 alle 18:30, tutti previsti per mercoledì 23 novembre; “MUSIC TECH DEEP DIVE: STARTUP SPEED MEETINGS”,  dalle 12:30 alle 13:30, “MEET THE AGENTS”, dalle 14:00 alle  16:00 e  “MEET FESTIVALS, CLUBS AND PROMOTERS”, dalle 16:30 alle 18:30, previsti invece per giovedì 24 novembre. Diversi saranno i professionisti con i quali si potrà interagire in occasione delle varie sessions: Brando Giannoni (S/A Festival Italia),  Andrea Giotti (Dumbo / OPEN EVENT SRL, Italia), Fabio Sasso (Gaeta Jazz Festival, Italia), Ludovico Esposito (Sud Sonico, AVANT FESTIVAL, Italia), Diego Indovino (Time is the enemy, Apolide Festival, Italia), Diego Vespa, (Ricci Weekender, MERCATI GENERALI, Italia), Fulvio Romano (Ricci Weekender, MERCATI GENERALI, Italia), Antonio Conte (Farm Festival, GENERA FESTIVAL – CARNEVALE DI PUTIGNANO, Italia), Laura Camacho Salgado (Oslo World,Norvegia), Lucrezia Muscianisi (Mish Mash Festival, Italia), Ettore Folliero (L’Alternativa SRL, Italia), Georges Perot (MESO EVENTS, Grecia), Fausto Savatteri (FESTIVALLE, Italia), Salvatore Brocco (Gaeta Jazz Festival, Italia), Riccardo Cigolotti (NOVARA JAZZ, Italia), Giampiero Stramaccia (DANCITY, Italia).

Per poter partecipare alle sessions è necessario compilare la seguente domanda, indicando quali professionisti si desidera incontrare: https://forms.gle/d7ncXBEFxLtdhgTEA.

Il festival è parte della rete globale KEYCHANGE, il progetto europeo per le pari opportunità nell’industria musicale. Guidato dalla PRS Foundation, dal Musikcentrum Ost e dal Reeperbahn Festival, Keychange è supportato da una rete di 12 festival partner in 12 paesi diversi e mira a dare visibilità e rappresentanza alle minoranze di genere. Ogni anno, ogni festival partner seleziona una manciata di artisti e innovatori dalla rete Keychange: per il 2022, LINECHECK ospiterà Naoise Roo Callan, Festival Production Manager, Booker e Musicista (Irlanda), Alayna Hughes, Artista, Tecnologa e Musicista (Spagna), Gosia Bego, CEO e Fondatore di Bego Booking (Polonia), Flora Garnier, Project management & international development at Ambiances Ambigues (Canada) e gli artisti OOPUS (Estonia) e airu (Spagna).

Una serie di showcase speciali diurni e notturni a capienza limitata saranno ospitati all’interno de La Capsula: box con pareti trasparenti e sistema di suono 3D immersivo, all’interno delle musicROOMS di BASE. Per poter assistere alle sessions degli showcase sarà necessario essere in possesso di un FULL PASS. Gli showcase diurni saranno presentati da TUNECORE X PULP RECORDS (Enzo Benz, Diablo, Welo, Baby Rich & Nuto JR), FUGA (Palmaria, Arssalendo, SPZ), Arezzo Wave ready to go (Tamango, Barone Lamberto, Piqued Jacks), Emilia Romagna Music Comm (Lomii, Luca Mazzieri), Ponderosa (Redi Hasa), Panico Concerti (Vieri Cervelli Montel, Her Skin, Anna Bassy), Groover (Polizia Martini, Nicole Bullet), Monksta (MILANOSPORT),  Keychange  (airu, OOPUS), Plasma Concerti (Fonni)e RDR MGMT live session (Mòn, The Tangram, OruaM).Gli showcase notturni invece ospiteranno diversi artisti e produttori immersivi, tra cui Airu, Tatum Rush, Spanish Wave, MILANOSPORT, OOPUS, Feldermerlder, Noemi Büchi, Iokoi, Furtherset  e Slon.

Co-finanziato dal Ministero dei Beni Culturali come piattaforma per il rinnovamento generazionale dell’industria musicale italiana, Linecheck – Music Meeting and Festival è prodotto da Music Innovation Hub, la prima Impresa Sociale nel settore musicale e la prima Impresa sociale SpA in assoluto in Italia, cofinanziata dal Ministero della Cultura italiano come piattaforma per il rinnovamento generazionale dell’industria musicale italiana. Linecheck sarà ancora una volta il principale content partner della Milano Music Week, il festival annuale dedicato alla musica e alle sue figure chiave, promosso da Comune di Milano – Assessorato alla Cultura, SIAE (Società Italiana degli Autori ed Editori) FIMI (Federazione Industria Musicale Italiana), NUOVOIMAIE (Nuovo Istituto Mutualistico per gli Artisti Interpreti Esecutori) e Assomusica (Associazione dei produttori e organizzatori di spettacoli di musica dal vivo), che vedrà riuniti i principali operatori del settore per guardare al futuro e discutere i piani per aiutare l’industria musicale a tornare a crescere.

Rispondi