BALLANDO CON LE STELLE: I SEI FINALISTI. IL RACCONTO DELLA SECONDA SEMIFINALE

Venerdì 2 dicembre su Rai 1 è andata in onda la seconda semifinale della diciassettesima edizione di “Ballando con le Stelle”, il dance show condotto da Milly Carlucci con Paolo Belli, in diretta dall’Auditorium Rai del Foro Italico.

Sei le coppie ancora in gara: Iva Zanicchi – Samuel Peron; Rosanna Banfi – Simone Casula; Ema Stokholma – Angelo Madonia; Gabriel Garko – Giada Lini; Alex Di Giorgio – Moreno Porcu;  Alessandro Egger – Tove Villfor.

Le loro performance sono state valutate dalla giuria composta da Guillermo Mariotto, Fabio Canino, Ivan Zazzaroni, Selvaggia Lucarelli e capitanata da Carolyn Smith.

La serata si è aperta con l’esibizione di Brenda Gozzoli, campionessa mondiale under 12 e figlia di Sara di Vaira.

Quindi è iniziata la gara con la prova a sorpresa in cui i concorrenti hanno dovuto ballare soli, senza i loro maestri, con un oggetto a loro assegnato cercando di riconoscere il tipo di ballo.

Gabriel Garko, con cappello e bastone, si è esibito nel charleston, Alessandro Egger in monopattino ha ballato un boogie, Rosanna Banfi con i pon-pon si è cimentata in un merengue, Ema Stokholma con l’hula-hoop in un boogie, Iva Zanicchi con un pupazzo con le sembianze di Samuel Peron ha danzato una mazurka, Alex Di Giorgio con due maracas ha affrontato un samba.

Carolyn Smith ha assegnato i 10 punti ad Alessandro Egger.

E’ stata poi la volta della Ballerina per una notte, la mitica Sara Simeoni, campionessa olimpica di salto in alto ai Giochi di Mosca 1980 e tra i protagonisti del programma di Rai 1 “Il Circolo dei Mondiali” che insieme a Luca Favilla si è esibita in una coreografia realizzata ad hoc per lei sulle note di Dancing Queen degli ABBA, ottenendo 50 punti dalla giuria.

La gara è proseguita con una coreografia ideata dai sei semifinalisti per raccontare una storia personale. Rosanna Banfi ha dedicato la sua emozionante esibizione con Simone Casula sulle note di “Le tasche piene di sassi” di Jovanotti a sua madre Lucia, che da tempo lotta contro l’Alzheimer, ottenendo 44 punti, Iva Zanicchi ha ricordato insieme a Samuel Peron il primo incontro con suo padre che ha conosciuto a cinque anni quando tornò dalla Seconda Guerra Mondiale, danzando su “Un uomo senza tempo” e totalizzando 32 punti.

Alessandro Egger ha invece rappresentato, insieme a Tove Villfor sulla musica di “Solo” di Claudio Baglioni, l’abbandono da parte della sua famiglia che lo ha allontanato da casa conquistando 47 punti che sommati ai 10 di bonus hanno prodotto un totale di 57 punti, mentre Gabriel Garko, intonando “I tuoi particolari” di Ultimo, ha danzato insieme a Giada Lini ricordando commosso il padre scomparso nel 2021, totalizzando 44 punti a cui si sono aggiunti i 10 di bonus della puntata precedente per un totale di 54.

Ema Stokholma, con Angelo Madonia, sulle note di “Strada facendo” di Claudio Baglioni, ha rappresentato la sua rinascita dopo essere fuggita a 15 anni dalla madre violenta, conquistando 33 punti a cui si sono aggiunti i 10 di bonus della puntata precedente per un punteggio complessivo di 43, mentre Alex Di Giorgio, con Moreno Porcu, ha raccontato sulle note di “Take Me To Church” di Hozier, il dolore e la sensazione di buio che ha provato a causa del coming out forzato, dopo che sono state diffuse senza autorizzazione alcune sue foto private: “Io credo che se anche un solo genitore, una mamma o un papà, guardando Ballando con le stelle ha capito che vedere due ragazzi gay che ballano è una cosa normale, per me è la vera vittoria”, ha detto Alex, che ha ottenuto 47 punti, a cui si sono aggiunti i 10 di bonus della scorsa puntata per un totale di 57.

Nel corso della seconda semifinale sono stati ospiti anche Cristiano Malgioglio che a breve sarà in onda su Rai2 con il nuovo programma “Mi casa es tu casa” e Mister Zdeněk Zeman. Le loro esibizioni hanno ottenuto dalla giuria 10 punti ciascuna.

Alberto Matano ha assegnato il tesoretto conquistato da Sara Simeoni, Cristiano Malgioglio e Zdeněk Zeman a Gabriel Garko e Giada Lini, mentre la giuria popolare presieduta da Rossella Erra ha deciso di smezzare i punti dandone 35 all’attore e 35 ad Alex Di Giorgio e Moreno Porcu.

Milly Carlucci ha quindi svelato la classifica con Alex Di Giorgio e Moreno Porcu, Gabriel Garko e Giada Lini, Ema Stokholma e Angelo Madonia, che si sono qualificati direttamente alla finale.

Agli spareggi sono andati Alessandro Egger e Tore Villfor, Rosanna Banfi e Simone Casula, Iva Zanicchi e Samuel Peron. La vittoria è andata ad Egger con il 50% delle preferenze dei telespettatori.

Simone Di Pasquale e Saira Di Vaira hanno deciso di utilizzare il salvacondotto portando in finale anche Rosanna Banfi ed Iva Zanicchi, che partiranno con una penalità di 20 punti.

Il prossimo appuntamento con Ballando con le Stelle è per sabato 17 dicembre su Rai 1.

di Francesca Monti

Rispondi