Rai: Un palinsesto dedicato per ricordare Gina Lollobrigida

La Rai ha cambiato il proprio palinsesto per ricordare una delle più grandi protagoniste del Cinema italiano: Gina Lollobrigida, appena scomparsa. Già nella giornata di oggi (lunedì 16 gennaio) i programmi “Oggi è un altro giorno”, “La vita in Diretta” su Rai 1 e “Bellamà” su Rai 2 hanno omaggiato la diva italiana con filmati e racconti degli ospiti in studio. Sempre oggi, Rai 3 ha riproposto alle 16.25 il film “Pane amore e fantasia” di Luigi Comencini, mentre alle 23.30 è previsto uno “Speciale Blob” a lei dedicato. A seguire per “Grandi Biografie” – sempre su Rai 3, alle 23.45 – “Gina Lollobrigida. La donna più bella del mondo”. Anche la Tgr è in campo per ricordare la Lollobrigida: la redazione Campania proporrà servizi all’interno dei Tg e nelle rubriche Buongiorno Regione e Mezzogiorno Italia sul rapporto tra Gina Lollobrigida e il cinema, Vittorio De Sica, Napoli, le isole e la costiera. La redazione di Bolzano ha programmato un servizio per il Tagesschau e ricorderà l’attrice scomparsa con servizi anche sul web e nei notiziari radiofonici, così come farà la Tgr Puglia. L’Emilia-Romagna riproporrà un servizio del 2004, quando la Lollo lasciò l’impronta delle sue mani in viale Ceccarini, a Riccione. RaiNews24 ha dedicato un ampio ritratto alla Lollobrigida, oltre ai servizi nel telegiornale. Ampi spazi al ricordo della grande attrice ci sono e ci saranno all’interno di tutti i telegiornali e i giornali radio. Per quanto riguarda i canali specializzati, Rai Movie, oggi lunedì 16 gennaio, propone alle 19.15 il film “Pane, amore e gelosia”, mentre mercoledì 18 gennaio la puntata di “Movie Mag” in onda alle 23.20, si aprirà con un omaggio alla Lollobrigida; insieme a Laura Delli Colli saranno ricordate le grandi interpretazioni della celebre attrice. Rai Storia, oggi lunedì 16 gennaio alle 23.30 (e in replica martedì 17 gennaio alle 9.30 e alle 18.30) propone per “Grandi Biografie” la puntata dal titolo “Gina Lollobrigida. La donna più bella del mondo”. Inoltre, alle 23.45 (replica martedì 17 gennaio alle 9.45 e alle 18.45) la puntata di “Stasera Gina Lollobrigida” con Vittorio De Sica. Sul portale di Rai Cultura (www.raicultura.rai.it) l’omaggio è “Gina Lollobrigida in TV con Alberto Sordi”.
Su RaiPlay è in evidenza in “Home Page” una lunga intervista andata in onda a Domenica In” nell’aprile del 2020, in cui l’attrice ripercorre tutta la sua carriera. Nella fascia “Da Non Perdere” sono in evidenza i film “Pane, amore e fantasia” e “Pane, amore e gelosia”, oltre alla raccolta di 12 contributi dalle Teche Rai intitolata “Lollo tivvù”. Nella fascia “Playlist24” sono stati proposti: il servizio dal Tg1 delle 13.30 di oggi, un’intervista rilasciata a “Storie Italiane” del 2017, un’intervista a “Domenica In” del 2021 e lo sketch con Alberto Sordi, tratto dallo storico programma “Stasera Gina Lollobrigida”. È stata predisposta, inoltre, una collezione intitolata “Addio a Gina Lollobrigida”, che racchiude alcuni servizi dei Tg, contributi di programmi Rai con interviste, sketch, partecipazioni e servizi biografici per un totale di 25 contributi. All’interno della stessa raccolta sono stati inclusi anche i film già citati e i cinque episodi dello sceneggiato “Le avventure di Pinocchio” di Luigi Comencini del 1972, in cui Gina Lollobrigida ha interpretato un’indimenticabile Fata Turchina.

“Con la scomparsa di Gina Lollobrigida l’Italia perde una diva di fama planetaria che ha arricchito in modo indimenticabile la storia del cinema italiano”. Così la Presidente Rai Marinella Soldi e l’Amministratore delegato Carlo Fuortes esprimono il proprio cordoglio per la morte dell’attrice.
“La ‘donna più bella del mondo’, come fu definita dalla stampa negli anni del suo massimo fulgore, è stata una  attrice generosa e versatile, capace di molti registri, nelle sue innumerevoli collaborazioni con i registi più significativi da Cinecittà ad Hollywood. Fuori dal set, ha saputo misurarsi in altri settori delle arti visive, dalla fotografia alla scultura. Oltre ad innumerevoli partecipazioni come ospite nelle trasmissioni Rai, Gina Lollobrigida ha dato vita ad una indimenticabile Fata Turchina nel “Pinocchio” di Luigi Comencini. Le sue qualità di attrice e il suo esempio di donna volitiva e indipendente conservano un posto centrale nell’immaginario degli Italiani”, hanno affermato Presidente e Amministratore Delegato della Rai.

Rispondi