Libri da leggere quest’estate: “Ogni giorno il sole. La vita e la filosofia del mezzopieno” di Lorella Cuccarini 

“Ho voluto “attraversare” i miei cieli, in un viaggio dentro me stessa, senza tralasciare le giornate grigie e tempestose, quelle cariche di elettricità e quelle splendenti di tramonti mozzafiato”. Inizia così “Ogni giorno il sole. La vita e la filosofia del mezzopieno (Piemme)”, il libro di Lorella Cuccarini che la grande showgirl, reduce dal successo dello show di Rai 1 “Nemica amatissima” e dalla tournée teatrale del musical “Rapunzel”, ha presentato a Milano, al Mondadori Store di Piazza Duomo, davanti ad un numeroso e caloroso pubblico.

“All’inizio non pensavo di riuscire a scrivere questo libro, è stato un viaggio bello, divertente, faticoso, anche terapeutico per me, durato circa cinque mesi”, ha raccontato la Cuccarini. “L’idea è partita da Stefano Genovese che mi ha suggerito di incontrare una serie di persone che avevano delle curiosità su di me. Così dopo varie conversazioni al Caffè delle Arti, abbiamo organizzato il materiale in capitoli ed è nato il libro”.

“Ogni giorno il sole” è un racconto intimo e sincero, in cui Lorella vuole sfatare il mito della maestrina e della donna tutta rigore e professionalità, per mostrare il suo volto più vero di amica, moglie, madre di quattro figli, con le proprie fragilità, i sogni, le paure e le grandi passioni.
Un’infanzia difficile. Il padre abbandona la famiglia quando lei ha solo nove anni. Cresce con la mamma e i fratelli, studia danza e fra mille difficoltà si sforza ogni volta di trovare il lato positivo di ogni ostacolo e di ogni disavventura trasformandolo in opportunità. “Ero una ragazza di periferia, la danza mi ha salvato”, confessa nel libro. Certamente trovare sempre il buono e il bello in ogni situazione non è facile. La filosofia del mezzopieno comporta determinazione, metodicità, pazienza e lo sguardo dritto sui valori che contano. Talvolta le gocce di un bicchiere colmo a metà sono semplice acqua fresca, se invece sono gocce di cuore allora si diffonde quella positività che crea e non distrugge, che colora e non annerisce, che incoraggia anziché denigrare. Nel racconto di una vita ci sono curiosità, aneddoti, incontri, amicizie e un cammino di ricerca umano e spirituale che l’ha condotta a impegnarsi in tante cause sociali, prima fra tutte Trenta Ore per la Vita, perché come scrive nel libro: “i doni che ho avuto nella vita non devono essere fini a se stessi. Se li ho ricevuti è perché possano essere messi a disposizione degli altri”.

Un racconto diretto, vero, emozionante, per conoscere da vicino la tempra di una donna che non ama nascondersi, ma raccontare di sé.

Cogliamo anche l’occasione per fare tanti auguri di buon compleanno a Lorella Cuccarini, che oggi compie 52 anni, portati benissimo.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...