“Dragon Ball Super” dal 6 settembre su Italia 1 i nuovi episodi in prima visione assoluta 

Diventato un cult mondiale tanto da essere stato trasmesso in più di 70 paesi nel mondo e con oltre 230 milioni di copie di fumetti vendute, Dragon Ball torna su Italia 1 con i nuovi episodi in prima visione assoluta dell’inedito sequel “Dragon Ball Super”.

Dopo aver trasmesso con successo le prime 27 puntate della serie tra dicembre 2016 e gennaio 2017 (raggiungendo persino 1.900.000 spettatori e superando il 27% di share sul target 15-34 anni), la rete giovane di Mediaset – a partire da mercoledì 6 settembre alle ore 13.45 – arricchisce la sua programmazione pomeridiana con i successivi 25 episodi che mostreranno le nuove avventure di Goku e Vegeta.

HIT E GOKU

“Dragon Ball Super” è firmato da Akira Toriyama, l’ideatore del manga originale. È, inoltre, la prima anime inedita del franchise Dragon Ball ad andare in onda dal 1997 – quando finì “Dragon Ball GT” – e la quinta in totale dopo “Dragon Ball”, “Dragon Ball Z”, “Dragon Ball GT” e “Dragon Ball Kai”.

Diretto da Kimitoshi Chioka e prodotto da Osamu Nozaki, Naoko Sagawa e Atsushi Kido – “Dragon Ball Super” è un successo mondiale trasmesso in molti Paesi tra cui Portogallo, Stati Uniti, Francia, Spagna ed America Latina, oltre che dalla patria giapponese.

Di seguito la sinossi del primo episodio:

Episodio 28: Lord Champa – Il signore della distruzione del sesto universo

Durante un duro allenamento, Goku e Vegeta ricevono la visita di Champa e Vados, rispettivamente gemello e sorella maggiore di Beerus e Whis, appartenenti al cosiddetto sesto universo. Fra i due signori della distruzione, nonostante la parentela, non corre buon sangue e Champa propone al fratello l’istituzione di un torneo di arti marziali nel quale si scontreranno cinque combattenti selezionati dei rispettivi universi. In caso di vittoria di Champa, Beerus dovrà cedere la terra al fratello che, in cambio, gli darà quella ormai disabitata del sesto universo. Per farlo, si avvarranno delle super sfere dei desideri, l’equivalente delle super sfere del drago. L’impresa sembra ardua, ma non per Goku che accetta la sfida con il solito entusiasmo. Alla fine anche Vegeta, nonostante qualche indugio, prenderà parte al torneo.

 

Annunci

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...