Alfonso Signorini presenta il suo nuovo libro “Ciò che non muore mai. Il romanzo di Chopin” il 17 ottobre all’Auditorium di Milano

Martedì 17 ottobre, alle ore 21, presso l’Auditorium di Milano – Largo Gustav Mahler, il giornalista, opinionista, scrittore e conduttore Alfonso Signorini presenta il suo nuovo libro “Ciò che non muore mai. Il romanzo di Chopin”, edito da Mondadori, con musiche eseguite da Roberto Prosseda e Alberto Veronesi, con Alessandro Guerzoni al basso, Sumi Jo,  soprano, Stefano La Colla, tenore, Martina Serafin, soprano, Andrea Zaupa, baritono.
Le letture saranno affidate a Monica Guerritore, la conduzione della serata a Maria Luisa Agnese e Matthieu Mantanus, con la regia di Andrea Tocchio.

Ingresso libero fino a esaurimento posti previo accredito:  ufficioeventi.libri@mondadori.it

“Ciò che non muore mai. Il romanzo di Chopin” racconta una storia d’amore fatta di passione, compassione e livori profondi. Il genio romantico di Fryderyk Chopin è il paradigma contemporaneo del talento, del viaggio, della sofferenza, della capacità di amare e di odiare. La sua misteriosa vicenda sentimentale con George Sand è lo sfondo di un’esistenza continuamente vissuta tra il paradiso e l’inferno. Chopin fu la grazia della sua musica eterna e fu la dannazione della fragilità. Amò profondamente, ma faticò sempre a convivere con la propria umanità. Un uomo moderno, da scoprire, conoscere e amare.

Alfonso Signorini, noto soprattutto per la sua attività giornalistica e televisiva, è un appassionato conoscitore di musica classica e lirica, come ha mostrato col libro su Maria Callas – da cui verrà tratto un film – o con la recente regia della Turandot di Giacomo Puccini.

Dopo aver conquistato moltissimi lettori con le sue avvincenti biografie romanzate, con questo libro Signorini si conferma grande narratore di vite e di emozioni. Nelle sue parole la storia di Chopin prende la forma di una straordinaria opera romantica, intessuta della tensione – che è dentro ognuno di noi – tra ciò che fiorisce e appassisce in fretta e quello che invece non muore mai.

Annunci

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...