“Biagi Racconta”, di Vincenzo Mollica per Speciale Tg1,  in  onda domenica 5 novembre alle 23.40

Un ritratto a parti rovesciate con Enzo Biagi nel ruolo inedito di intervistato e non di intervistatore. A dieci anni dalla sua scomparsa, “Biagi Racconta”, di Vincenzo Mollica per Speciale Tg1,  in  onda domenica 5 novembre alle 23.40, compone come in un mosaico una vicenda umana e professionale di assoluta grandezza. L’autore recupera dagli archivi Rai i ricordi, il pensiero, l’ironia e l’autoironia, consegnati da Biagi ai suoi intervistatori, fossero studenti o giornalisti come Minoli o Latella, presentatori come Baudo o Fazio o personalità accorse al Teatro Strehler per festeggiare i suoi 80 anni: da Agnelli a Monsignor Tonini a Prodi. Ecco allora che dalla memoria, dai ricordi, fluisce una vita: dall’antifascismo in un circolo cattolico a 14 anni, alla scelta di andare sulle montagne nel ‘43 con i partigiani di Giustizia e Libertà; al ruolo decisivo degli affetti familiari; dal rapporto con la madre, all’amore per Lucia, sua moglie, alla tenerezza per i nipoti.  E poi il Biagi “pubblico”,  il grande giornalista  con l’istinto irrinunciabile al “racconto dei fatti”, piccoli e grandi. Enzo Biagi è sempre stato un giornalista “scomodo”,  con un unico padrone: la notizia. Una scelta di libertà per cui ha pagato il prezzo dell’allontanamento dalla Rai, nel 2002 mentre era al timone della popolare trasmissione “Il Fatto”, per effetto del famoso “editto bulgaro”. Il ritorno sugli schermi, la voce spezzata dall’emozione, dopo 5 anni con il suo Rotocalco Televisivo.
Una frase di Enzo Biagi per tutte: “I ricordi sono la bellezza del mondo. Chi non ha ricordi vuol dire che non ha avuto neanche vita”.

Annunci

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...