A Sua Immagine: Lorena Bianchetti ci porta alla scoperta delle Chiese di Roma

Roma è la città con più chiese al mondo, circa 900. Da questo sabato, A Sua Immagine inizierà un viaggio in due puntate alla scoperta delle chiese e basiliche che hanno fatto la storia della città e dell’architettura italiana. 2000 anni di storia della Chiesa e dell’architettura sacra, fra gioielli immortali ed avvenimenti che hanno segnato la storia della cristianità. Nella prima puntata, in onda sabato 11 novembre alle 17.10 su Rai1, si partirà dai primi edifici paleocristiani per giungere fino al Rinascimento e alla vigilia degli splendori dell’età barocca. Accompagnata dall’architetto Stefania Ricci e dall’esperto don Andrea Lonardo, Lorena Bianchetti andrà a visitare siti noti in tutto il mondo e altri da scoprire o riscoprire, incrociando anche le infinite tematiche che hanno accompagnato le grandi svolte e i drammi della Chiesa e il suo rapporto con i fedeli. Dal battistero di San Giovanni in Laterano alla chiesa “del Gesù”, casa di sant’Ignazio e dei gesuiti, un viaggio affascinante tra le meraviglie della Roma Cristiana.  Alle 17.30 don Luigi Ciotti, con “Le ragioni della speranza”, sarà a San Donato di Calenzano (FI), dove ancora prima di Barbiana don Milani creò la famosa “scuola popolare”, per raccontare la spiritualità, l’insegnamento e il messaggio di un “educatore appassionato” come è stato definito da papa Francesco e sarà accompagnato da alcune guide d’eccezione: gli ex allievi di don Lorenzo, persone che tanto tempo fa hanno avuto il privilegio di conoscerlo e vivere fianco a fianco con lui quella esperienza straordinaria.

Annunci

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...