Nella seconda puntata di ‘Le ragazze del ’68’, in onda domenica 14 gennaio alle 20.30 su Rai3, altre due testimonianze a confronto: quella di Lidia Ravera, scrittrice e femminista, e di Anna Zamboni, Miss Italia 1969

A 60 anni esatti dal Movimento del Sessantotto, continua il racconto al femminile di un periodo denso di cambiamenti per la società italiana.
In questa seconda puntata de ‘Le ragazze del ’68’, in onda domenica 14 gennaio alle 20.30 su Rai3, altre due testimonianze a confronto: quella di Lidia Ravera, scrittrice e femminista, e Anna Zamboni, Miss Italia 1969, che da sempre prende le distanze da ogni tipo di scontro o rivoluzione.
Lidia Ravera nel 1968 aveva diciassette anni. Fragile e rivoluzionaria, dopo la fuga di casa della sorella, per la prima volta si oppone ai genitori, schierandosi dalla sua parte. Ed è proprio ‘contro la famiglia’ che tiene i suoi primi seminari al liceo. “I figli contro i genitori” resterà un tema centrale della sua attività, che la accompagnerà anche da scrittrice (la notorietà arriverà con il romanzo “Porci con le ali”, un manuale per la liberazione sessuale dei giovani, che ha segnato una generazione).
Anna Zamboni nel ’68 ha un solo sogno nel cassetto: fare la modella. Il padre, inizialmente contrario perché convinto che quello dell’indossatrice non sia un “lavoro serio”, decide di riporre fiducia nella genuinità della figlia che tanto ammira e comincia ad accompagnarla ai primi concorsi di bellezza. Mentre le sue coetanee manifestano per le strade e nelle Università, Anna nell’estate del ’69 cambia completamente la sua vita: viene incoronata Miss Italia. Nonostante i guadagni, i viaggi e la vita mondana rimane una ragazza semplice e dai valori ben saldi, riconoscente nei confronti di chi, anche per lei, ha fatto la rivoluzione.

Annunci

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...