Laura Pausini torna da oggi in radio con il nuovo singolo “Non è detto”. Il testo e la recensione

Laura Pausini torna da oggi in radio con il nuovo bellissimo brano “Non è detto”, che anticipa il prossimo disco di inediti Fatti Sentire (Atlantic/Warner Music) disponibile dal prossimo 16 Marzo.

Il brano, scritto da Laura con Niccolò Agliardi, Gianluigi Fazio e Edwyn Roberts, sottolinea l’esigenza di comunicare, di liberare il cuore per permettere alla vita di sorprenderci, nelle occasioni in cui le situazioni evolvono, le cose cambiano e mettono tutti noi di fronte a scelte inevitabili.

E’ una canzone non autobiografica ma ciò che di me racconta è il messaggio centrale. Le cose cambiano, ci sorprendono come a me è successo tante volte nella vita. Quando ho pensato al videoclip ho associato questa canzone a un mondo visivo vicino al mare. Sono delle immagini che ho cercato tanto e alla fine mi sono trovata a capire che la spiaggia che volevo era in Italia, a Maratea. Sono fiera di scegliere l’Italia per ripartire con questo progetto musicale“, ha detto Laura Pausini.

Il videoclip del brano è firmato da Gaetano Morbioli per Run Multimedia, ed è stato girato sulla spiaggia nera di Maratea in un’atmosfera fatta di colori desaturati, che esaltano la purezza dei sentimenti e lasciano spazio alla relazione tra due persone, senza sovrastrutture.

Dopo la release mondiale di Fatti Sentire, Laura Pausini tornerà live in Italia il 21 e 22 Luglio 2018 con due anteprime evento al Circo Massimo, che precedono la partenza di un grande tour mondiale.

RECENSIONE: “Non è detto” è una ballad romantica e intensa, in cui la voce di Laura Pausini riesce a raccontare in modo autentico e forte una storia in cui tutti possiamo ritrovarci, ponendo al centro l’importanza e l’esigenza di comunicare, di parlarsi, di lasciare libero il cuore affinchè la vita riesca a sorprenderci, perchè tutto cambia e ci troviamo spesso di fronte a scelte inevitabili.

Ecco il testo di NON E’ DETTO:

E tu cosa aspettavi a dirmi quello che dovevi dire
a non rischiare niente
non vai all’inferno e neanche sull’altare

E noi così distanti a sopportarci con l’educazione
la colpa non esiste
ma ognuno prenda la sua direzione.

Perdonami per questi giorni
non li ho saputi raccontare
avevo un indirizzo nuovo e un posto per scappare.

Non è detto che mi manchi sempre
le cose cambiano improvvisamente
e certi angoli di notte non avranno luce mai.

E non è detto che non provo niente
se tengo gli occhi sul tuo sguardo assente
e se mi fido della forza di un ricordo caso mai

Prenditi l’ombrello
che sia il riparo sotto la tempesta
se quello che ti devo è avere il cuore dalla parte giusta.

Perdonami per questi giorni
non li ho saputi raccontare
ho un treno verso l’aeroporto e un volo tra due ore.

Non è detto che mi manchi sempre
le cose cambiano improvvisamente
e certi angoli di notte non avranno luce mai.

E non è detto che non provo niente
se tengo gli occhi sul tuo sguardo assente
perché mi fido della forza di un ricordo, caso mai

Non è detto, non è detto, non è detto

Ma chi l’ha detto che non provo niente
quello che è stato rimarrà importante
come la piccola speranza che ci serve e che ti dai.

Perdonami per questi giorni
non ho saputo come fare.

 

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...