Intervista con Matteo Markus Bok: dopo SanremoYoung sarà opening act in Germania, Austria e Slovenia del Soy Luna Live

In Germania è molto conosciuto e amato e ora anche il pubblico italiano ha scoperto il talento di Matteo Markus Bok, giovane artista che a 14 anni ha già nel suo curriculum tante prestigiose esperienze e che è reduce dalla partecipazione al talent di Rai 1 SanremoYoung, selezionato tra 1.500 partecipanti.

Matteo è stato finalista di The Voice Kids Germany 2016, dove ha riscosso un grande successo con le interpretazioni di “Caruso” di Lucio Dalla e di “Breath easy”/ “A Chi Mi Dice” dei Blue. E’ stato inoltre protagonista, nell’inverno del 2016, di un tour in Germania che lo ha visto calcare i palchi importanti di Francoforte, Stoccarda e dello Sparkassen Arena di Kiel, a nord di Amburgo, per terminare il 25 novembre con un’esibizione a Colonia in occasione del 14° Gala dell’Unicef. Ha  preso parte anche a Italia’s Got Talent con il suo primo singolo “E’ diventata primavera”. In passato è stato selezionato per interpretare alcuni personaggi principali di musical celebri che si sono svolti a Milano: è stato Little Simba in “The lion king” per il Teatro S. Carlo, Max in “L’amico immaginario” al Teatro San Babila, Peter Pan nell’omonimo musical al Teatro Litta e Benji in “Priscilla – La regina del deserto” al Teatro Manzoni. Dal 2014 al 2016 Matteo ha condotto gli episodi di Disney English in programmazione su Disney Channel Junior, mentre nel 2011 ha partecipato a Sanremo Junior arrivando secondo con “I just can’t wait to be a king”. Recentemente ha pubblicato i singoli “Just One Lie”, Miracle” e “Sunshower”, ha aperto le date italiane del Soy Luna Live, il concerto-spettacolo della famosa serie TV Disney “Soy Luna”, di cui sarà opening act anche dei live in Germania, Slovenia e Austria.

Freschezza, semplicità, una bella voce e tanta passione per la musica sono le caratteristiche principali di Matteo Markus Bok, con cui abbiamo fatto una piacevole chiacchierata.

Bok foto1

Ciao Matteo, sei reduce da SanremoYoung, il programma di Rai 1 condotto da Antonella Clerici. Che esperienza è stata?

“E’ stata un’esperienza molto bella perché ho avuto la possibilità di cantare sul palco di Sanremo, quindi è stato incredibile e un’emozione grandissima che porterò nel cuore per sempre. Mi sono divertito molto, poi ho conosciuto tante belle persone, dai ragazzi in gara con cui siamo diventati amici, allo staff e ad Antonella Clerici che sono stati sempre molto gentili con me. Queste sono le cose migliori del programma”.

E quelle peggiori, se ce ne sono state?

“Mi sono sentito leggermente usato perché è passata questa idea del ragazzo social che non mi rispecchia, magari ho un paio di foto in più su Instagram perché rispetto agli altri ragazzi sono più anni che faccio questo lavoro. Io però non sono per niente quel tipo di ragazzo che pensa ai social. Certe cose si sarebbero potute evitare. I brani sono stati scelti dalla produzione, a me sarebbe piaciuto suonare la chitarra o il pianoforte sul palco. Comunque sono riuscito a imparare qualcosa di più sulla musica italiana, io non ho avuto molte occasioni per ascoltarla. Grazie a SanremoYoung ho avuto la possibilità di conoscere anche i cantautori del passato che rappresentano la vera musica italiana,  è come se ogni loro canzone fosse una poesia”.

Quali sono i tuoi artisti di riferimento?

“Mi piacciono Shawn Mendes, Justin Bieber, Ed Sheeran, Ariana Grande, Adele, ma ascolto anche Michael Jackson, che è il mio idolo, e cerco di imparare qualcosa da tutti gli artisti”.

Bok foto2

Sei molto giovane ma hai già tante esperienze importanti alle spalle. Com’è cambiata la tua vita? C’è qualcosa a cui, adesso, per mancanza di tempo hai dovuto rinunciare?

“E’ cambiata molto perché prima dei 9 anni non avrei mai pensato di entrare nel mondo della musica, ho sempre creduto che l’unica cosa che sapessi fare bene fosse lo sport, facevo nuoto agonistico, equitazione agonistica, tennis, calcio, ero campione regionale di diversi sport, sci, snowboard, mi divertivo molto e mi piace ancora adesso praticare queste discipline. Da quando ho iniziato questo percorso nel mondo della musica sono meno concentrato sullo sport. Ho dovuto smettere anche di fare nuoto”.

Come ti sei avvicinato alla musica?

“Ho iniziato  a interpretare i musical da piccolo, è stata la prima esperienza in cui dovevo cantare, ballare e recitare, ho dovuto provare a fare un po’ di tutto per capire quale cosa mi piacesse di più. Ho preso parte a musical come Peter Pan, L’amico immaginario, The lion king, Priscilla – La regina del deserto e poi a Billy Elliot in cui ho iniziato a fare danza classica, moderna, hip hop, breakdance, tip tap, e mi sono avvicinato al mondo del ballo. Ho anche condotto gli episodi di Disney English, in cui dovevo insegnare ai ragazzi l’inglese. Poi siccome volevo continuare con la musica ho fatto le selezioni per The Voice Kids Germany e sono arrivato fino alla finale. E’ stata la mia prima vera situazione lavorativa nella musica e mi sono divertito da matti. Così ho capito che volevo cantare e ho iniziato a fare concerti e sono arrivati i primi singoli. Ma sono consapevole di avere ancora tanto cammino da fare”.

Matteo Markus Bok 4

Avendo preso parte in Germania a The Voice Kids e in Italia a Italia’s Got Talent e SanremoYoung che differenze hai riscontrato? 

“Ho trovato tante differenze. Quando ho partecipato a The Voice Kids ero più piccolo e oltre ad essere tutto più tedesco e quindi preciso e stato nuovo e sbalorditivo per me, ho conosciuto tantissimi ragazzi e arrivando alla finale sono cresciuto molto perchè ho iniziato a capire cosa volessi realmente fare. Poi c’è stato un periodo di transizione in cui ho fatto molti concerti in Germania e subito dopo ho partecipato a Italia’s Got Talent, dove  è stato tutto diverso. A The Voice Kids dovevo cantare i brani assegnati ed è un talent dedicato alla musica, invece a Italia’s Got Talent che non è un programma propriamente musicale, e in cui spesso tende a sorprendere di più il pubblico e i giudici quel concorrente che propone cose particolari, ho presentato il mio primo singolo “E’ diventata primavera”. Essendo io italiano per metà tedesco volevo iniziare un percorso anche qua in Italia e così è stato. Invece SanremoYoung è differente da Italia’s Got Talent ma molto simile a The Voice Kids perché si rivolge a ragazzi giovani”.

Hai aperto le date italiane del tour di Soy Luna e da marzo aprirai anche quelle in Austria, Slovenia e Germania…

“E’ stata un’esperienza incredibile perché non avevo mai vissuto il lavoro della musica sotto quel punto di vista, mi sono divertito tantissimo, ho vissuto il backstage, la gente, gli artisti, e quando è finito il tour ho detto voglio continuare a fare questa esperienza che mi ha permesso di cantare di fronte a un pubblico in stadi enormi. Inoltre ho fatto amicizia con i ragazzi e quindi sapere che la Disney ha scelto anche me per aprire le date in Germania, Slovenia e Austria è una grande soddisfazione”.

A quali progetti stai lavorando?

“Arriveranno tante belle cose, tra cui un nuovo singolo ad aprile. Prossimamente  scoprirete tutte le novità”.

Ecco tutte le date del Soy Luna Live:

22/03 – Berlino, Germania – Mercedes-Benz Arena, h 18:00

24/03 – Colonia, Germania – Lanxess Arena, h 17:00

25/03 – Monaco, Germania – Olympiahalle, h 19:00

26/03 – Monaco, Germania – Olympiahalle, h 18:00

29/03 – Stoccarda, Germania –  Schleyerhalle, h 18:00

31/03 – Oberhausen, Germania – Kopi Arena, h 15:00/17:00

1/04 – Francoforte, Germania – Festhalle, h 19:00

3/04 – Lubiana, Slovenia – Stoicze, h 19:00

5/04 – Vienna, Austria – Stadthalle (Halle D), h 18:30

6/04 – Vienna, Austria – Stadthalle (Halle D), h 18:00

8/04 – Lipsia, Germania – Arena, h 18:00

di Francesca Monti

 

 

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...