Stasera a TV7 su Rai 1: doping, paura e omertà e il potere dei dati

I servizi della puntata del settimanale del Tg1 TV7, in onda venerdì 13 alle 23.50 su Rai1.
IL GIOCO DEL DOPING. Ormoni della crescita, microdosi di Epo, persino anfetamine e medicinali oppiacei. È sterminata la collezione di farmaci che gli sportivi hanno a disposizione per modificare il fisico e le prestazioni. L’ultima inchiesta ha smantellato una squadra di ciclisti dilettanti, indotti ad utilizzare farmaci, secondo l’accusa, dall’allenatore e dal direttore sportivo. Ma il giro di sostanze coinvolge sempre di più anche i “ciclisti della domenica”, che usano farmaci pericolosissimi, senza conoscerne i rischi.
PAURA E OMERTA’. Dopo l’autobomba di Limbiadi, in Calabria, che ha ucciso un candidato alle ultime elezioni comunali, riflettori puntati sulla potente famiglia dei Mancuso e sul clima di terrore e di omertà che rende persino difficile pronunciare la parola ‘ndrangheta. A Tv7 il coraggio di chi non si arrende e non piega la testa e di chi, per avere denunciato il clan, è costretto a vivere sotto protezione.
ARMATO DI PAROLE. “Lo Stato ha vinto perché è riuscito a intercettare prima quello che poteva accadere”: così il giornalista Paolo Borrometi dopo la scoperta del progetto di attentato ai suoi danni. “Fallo ammazzare”: l’ordine del boss di Cosa nostra della provincia di Siracusa Salvatore Giuliano a un altro boss di spicco, Giuseppe Vizzini, intercettati dagli inquirenti. Cronista scomodo Borrometi, direttore del sito d’inchiesta ‘LaSpia.it’, da tempo nel mirino della mafia e per questo sotto scorta, come altri 18 giornalisti italiani, a Tv7 dice: “Non è coraggio il mio, ma passione”.
POTERE DEI DATI. All’inizio Facebook con milioni di utenti i cui dati sono stati trasferiti alla società Cambridge Analytica e utilizzati per inviare messaggi elettorali mirati a condizionare il voto. Poi Amazon e infine YouTube, proprietà di Google, che raccoglierebbe informazioni di minori per indirizzare loro pubblicità mirate. Si muovono il Congresso americano, con l’audizione di Zuckerberg, e l’Unione Europea:  è in atto una presa di coscienza da parte dei cittadini e dei governi sull’enorme valore dei dati e sullo strapotere che le grandi aziende tech hanno raggiunto, e che va finalmente regolamentato.
IL MESTIERE DI AIUTARE. L’associazionismo dal basso è l’ultima frontiera del volontariato internazionale: sono sempre di più le persone che si impegnano in prima persona senza delegare alle organizzazioni tradizionali. E dopo gli scandali per abusi sessuali in storiche Ong, che hanno fatto subito pulizia al proprio interno, si è aperta una riflessione sulle modalità di reclutamento del personale: non bastano forti motivazioni se non c’è anche preparazione.
IL DILEMMA DI MAJA. Accettare il ritorno dei foreign fighters pentiti? Se ne parla in molti paesi, dopo la sconfitta militare dell’Isis. Ma per Maja, madre di una di loro, è un vero dilemma tra il desiderio di riabbracciare la figlia Mandy, fuggita dall’Olanda 9 anni fa, la e la paura che sia una terrorista. A Tv7 le storie di Maja, che vive a Urgada, in Egitto, e quella di Mandy, andata via a 19 anni  con il marito per combattere con l’Iisis  e oggi madre di quattro bambini.
OCCHIO, CUORE, MENTE. Con l’occhio, la mente e il cuore si possono realizzare foto artistiche. Ne è convinto Gian Paolo Barbieri, che a 80 anni, sessanta di carriera, ha dato vita a una Fondazione a Milano per mettere a disposizione, soprattutto dei giovani, il suo immenso archivio: un milione di negativi. Foto di moda per le più importanti riviste e per i grandi stilisti, che documentano il cambiamento del costume; ritratti di uomini e donne di Paesi lontani; paesaggi. Una vita dedicata alla fotografia, incontri con uomini e donne straordinari che racconta a Tv7.
SOLENGHI L’ISTRIONE. Un ritratto intenso e profondamente umano del grande compositore Mozart, un progetto originale che Tullio Solenghi porterà in scena a giorni, accompagnato dal Trio D’Archi di Firenze. E poi l’anima ironica che mai lo abbandona, in uno show che fa da mesi il tutto esaurito insieme al compagno di sempre Massimo Lopez. Ma anche un libro fresco di stampa. Attore, comico, regista teatrale, imitatore e doppiatore, Solenghi è da sempre una delle figure più eleganti e preparate del nostro panorama televisivo.

Annunci

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...