VELISTI SCOMPARSI NELL’OCEANO ATLANTICO – FRANCESCA FOGAR RACCONTA A “QUARTO GRADO” L’ESPERIENZA DEL PADRE E LANCIA UN APPELLO: «PER ME ALDO E ANTONIO SONO VIVI: CONTINUATE LE RICERCHE!»

“Quarto Grado” – nella puntata in onda ieri, in prima serata, su Retequattro – si è occupato del caso dei due velisti scomparsi il 2 maggio scorso a bordo del 14 metri “Bright” nell’Oceano Atlantico. Aldo Revello e Antonio Voinea, i due skipper, erano di ritorno dalla Martinica con destinazione La Spezia: la loro imbarcazione è scomparsa nel tratto di mare compreso tra le Isole Azzorre e Gibilterra.

La trasmissione condotta da Gianluigi Nuzzi, con Alessandra Viero, ha ospitato in studio Francesca Fogar, figlia di Ambrogio, il celebre esploratore che nel 1978 trascorse 74 giorni in mare insieme al suo compagno Mauro Mancini.

Francesca, che lavora nella redazione di “Quarto Grado”, ha prima realizzato un servizio che racconta l’incredibile esperienza del padre, quindi ha lanciato un appello affinché proseguano le ricerche di Revello e Voinea: «Non voglio alimentare false speranze, ma secondo me non ce ne sono: la speranza è solo vera. Per me Aldo e Antonio sono vivi e quindi vanno cercati, bisogna continuare», ha detto Francesca Fogar.

Link per vedere il servizio e l’intervento di Francesca Fogar:

http://www.video.mediaset.it/video/quarto_grado/clip/l-appello-della-figlia-di-fogar_841188.html

Annunci

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...