32a Edizione della Maratona dles Dolomites – Enel 2018. Tra gli sportivi ci saranno: Elia Viviani, Miguel Indurain, Alessandro Zanardi, Davide Cassani, Paolo Bettini, Manfred e Manuela Mölgg, Dorothea Wierer, Lisa Vitozzi, Dominik Windisch, Federico Pellegrino, Christof Innerhofer, Antonio Rossi, Yuri Chechi

32a Edizione della Maratona dles Dolomites – Enel 2018. In sella alle proprie bici, sportivi famosi e manager dell’imprenditoria italiana e non solo con la passione per la bici, si ritrovano domenica 1° luglio in una delle gare più affascinanti ed emozionanti d’Europa. La scenografia è quella unica e ineguagliabile delle Dolomiti più romantiche e belle. Tra gli sportivi ci saranno: Elia Viviani, recente vincitore di quattro tappe al Giro d’Italia, Miguel Indurain, Alessandro Zanardi, Davide Cassani, Paolo Bettini, Manfred e Manuela Mölgg, Dorothea Wierer, Lisa Vitozzi, Dominik Windisch, Federico Pellegrino, Christof Innerhofer, Antonio Rossi, Yuri Chechi e tanti altri. Un’edizione sempre all’insegna della sana competizione, che vede la regina delle Granfondo internazionali tra le più desiderate, ma che il numero chiuso riserva ai 9.000 ciclisti provenienti da oltre 60 nazioni e selezionati tra le 32.400 richieste di adesione. Si scalano i Passi dolomitici, che per l’esattezza sono sette: Pordoi, Sella, Campolongo, Falzarego, Gardena, Valparola, Giau. I tre percorsi rimangono invariati: Medio 3130 m di dislivello (106 km), Lungo 4230 m di dislivello (138 km), Sella Ronda (55 km) con 1780 m di dislivello.

La Maratona quest’anno è dedicata all’equilibrio, ecuiliber in ladino: perché i nostri amati passi, le nostre amate Dolomiti, nostre di tutti quanti, di chi qui abita e di chi qui viene per godere della bellezza di queste montagne, hanno bisogno di maggiore equilibrio. Un equilibrio fra esseri umani e natura sempre più indispensabile e necessario per la sopravvivenza stessa del nostro pianeta.

La gara parte alle ore 6.30 da La Villa e termina a Corvara e si snoda attraverso uno dei territori naturali più belli al mondo, entrato a far parte del Patrimonio dell’Umanità già da diversi anni. Tutta la maratona è in diretta televisiva su Raitre dalle ore 06.15 alle 12.00 ed è come sempre garantita la chiusura al traffico dei passi dolomitici durante lo svolgimento della gara.

Gli italiani sono sempre i più numerosi, con 4.500 iscritti, seguiti da Germania (con oltre 1.000), Gran Bretagna (oltre 1.000), Paesi Bassi, Danimarca e Belgio. Tra i partecipanti anche ciclisti provenienti da Qatar, Giappone, Corea, Colombia e Kazakistan. Massiccia anche la partecipazione femminile che supera la quota 1.100. Un forte richiamo anche da parte di chi lo sport lo vive per passione, con grande affluenza di personaggi noti. Un nutrito gruppo che vede in sella: David Brailsford (Team Sky), Francesco Starace (ENEL), Matteo Marzotto, Mario Greco (Generali), Alberto Sorbini (Enervit), Fausto Pinarello (Pinarello), Laura Colnaghi Calissoni (Carvico), Matteo Arcese (Arcese), Emilio Mussini (Panaria Group), Giovanni Bruno (Sky), DJ Linus, Paolo Kessisoglu, Roberto Sgalla, Pier Bergonzi, Renato Di Rocco (Fci).

Tra i personaggi altoatesini il vicepresidente del consiglio provinciale Thomas Widmann, Stefano Podini e Gerhard Dichgans.

ALTA BADIA – MOMENTI UNICI A DUE RUOTE

L’estate in Alta Badia è all’insegna dei ciclisti, del loro amore per lo sport e per i paesaggi dolomitici. Per l’estate, l’offerta turistica per i ciclisti dell’Alta Badia www.altabadia.org/bike si chiama Bike Friendly e si rivolge sia a chi pratica percorsi su strada che in mtb. Gli uffici turistici mettono a disposizione cartine stradali con percorsi consigliati, mentre la collaborazione con la scuola specializzata Dolomite Biking (www.dolomitebiking.com) permette di organizzare escursioni di gruppo o individuali ogni giorno.

Sono numerose anche le vantaggiose convenzioni con esercizi ricettivi, negozi per il noleggio bici, la vendita di ricambi e l’abbigliamento, ristoranti, rifugi specializzati per le esigenze di tutti coloro che si dilettano a praticare questo sport. Le strutture alberghiere “Bike Expert” e “Bike Friendly” mettono a disposizione tutto quanto necessita al ciclista: deposito con possibilità di lavare e riparare le bici, cavalletti porta bici, cassetta specifica di attrezzi per le bici, lavanderia, ricca colazione equilibrata e piatto freddo o torte al pomeriggio, per un pieno di energia. Gli impianti di risalita trasportano le bici gratuitamente senza supplementi.

BIKE GUIDED TOURS

Nei mesi di maggio, giugno e luglio l’Alta Badia ripropone i Bike Guided Tours. A partire dal 21 maggio fino a fine luglio è possibile pedalare ogni lunedì, martedì e giovedì, accompagnati da esperte guide locali. Ogni giorno vengono proposte due gite di due livelli differenti: “tour” per esperti e “hobby” per ciclisti intermedi. Le uscite permettono di raggiungere, con esperte guide e in totale tranquillità, i luoghi ed i passi più iconici delle Dolomiti e che hanno fatto la storia del Giro d’Italia. Le escursioni a 27,00€ sono prenotabili presso gli uffici turistici dell’Alta Badia, oppure presso gli hotel “Bike Expert” o “Bike Friendly”.

 

DOLOMITES BIKE DAY E SELLARONDA BIKE DAY

Per chi non potesse partecipare alla tanto ambita Maratona dles Dolomites, o volesse semplicemente pedalare in totale quiete e sicurezza, nel mese di giugno si svolgono altri due eventi ciclistici, non competitivi e accessibili a tutti, senza iscrizione: il Dolomites Bike Day e il Sellaronda Bike Day. I due percorsi si snodano infatti sul tracciato della Maratona dles Dolomites e, come la Granfondo, sono chiusi completamente al traffico motorizzato.

Il Dolomites Bike Day si svolge per la seconda volta, domenica 17 giugno. I protagonisti della giornata su due ruote saranno i passi Dolomitici, Campolongo, Falzarego e Valparola, scenario delle epiche imprese che hanno fatto la storia del ciclismo. Il percorso si districa sull’anello, che partendo dall’Alta Badia raggiunge Arabba e la valle di Livinallongo, attraverso il Passo Campolongo per poi proseguire verso il Passo Falzarego e successivamente il Passo Valparola, prima di raggiungere i paesi di La Villa e Corvara per completare il tragitto. Il percorso, chiuso al traffico dalle ore 09.30 alle 14.30 ha una lunghezza di 51 km ed un dislivello complessivo di 1.290m e si consiglia di percorrerlo in senso antiorario. www.dolomitesbikeday.it

Sabato 23 giugno si svolge l’ormai tradizionale Sellaronda Bike Day, che prevede la chiusura al traffico dei passi attorno al Gruppo del Sella. Gli amanti delle due ruote potranno partecipare alla tredicesima edizione dell’evento non competitivo dalle ore 8.30 alle ore 15.30. www.sellarondabikeday.com.

Per informazioni: Comitato Maratona dles Dolomites tel. 0471/839536

email: info@maratona.it – www.maratona.it

Annunci

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...