Moni Ovadia, Nando Dalla Chiesa, Tiziana Ferrario, Massimo Cacciari a Passaggi Festival Saggistica

I libri più che mai protagonisti di Passaggi Festival della Saggistica a Fano, nelle Marche, fino a domenica primo luglio. Dalle donne all’epoca di Trump alla madre di Dio, dalle energie vitali e preziose dei giovani universitari ai soprusi nell’età infantile gli argomenti di questa terza giornata. Venerdì 29 giugno, la rassegna Grandi Autori sul palco centrale di piazza XX Settembre si apre alle 19.00 con la “Lettera d’amore agli studenti e alle loro inesauribili energie”, sottotitolo di “Per fortuna faccio il prof.” di Nando Dalla Chiesa (Bompiani), con un ospite d’eccezione, l’attore, regista e drammaturgo Moni Ovadia, intervistati dalla giornalista di Repubblica Simonetta Fiori; non un libro di denuncia di quello che non va ma un atto d’amore che canta la bellezza dell’insegnare e la meraviglia dell’incontro con le generazioni più giovani. Dritti a centrare il tema del festival, Il Paese delle Donne, le due successive presentazioni. Alle 21.00 con Catena Fiorello sale sul palco la giornalista, e già inviata TG1, Tiziana Ferrario, con “Orgoglio e pregiudizi. Il risveglio delle donne ai tempi di Trump” (Chiarelettere), il libro giusto al momento giusto che racconta cosa succede nel mondo per i diritti delle donne e l’abbattimento delle discriminazioni partendo dalla marcia delle contro Trump del gennaio 2017. Completamente altro genere di questione femminile quello affrontato nel libro del filosofo Massimo Cacciari che nei dieci brevi capitoli di “Generare Dio”, che inaugura la collana Icone delle edizioni Il Mulino, indaga il mito della fanciulla madre di Dio attraverso l’analisi di quadri del XV e XVI secolo dedicati a Maria in una conversazione– dalle 22.00 alle 23.00 – con il giornalista di Rai Radio 3 Pietro Del Soldà. Alle 23.00 si chiude con due libri, “Generazione H” (Piemme) di Maria Rita Parsi e in prima nazionale “Rompere il silenzio. Le bugie sui bambini che gli adulti raccontano a se stessi” (Laurana) di Andrea Coffari;  la psicologa e psicoterapeuta e l’avvocato, impegnati sullo stesso fronte, parleranno con  Maria Novella De Luca di Repubblica di violenza e abusi ai danni dei minori.

Gli altri libri e rassegne

Cominciamo con i piccoli lettori. Alle 17.00 alla Mediateca Montanari per Piccoli asSaggi – La saggistica per diventare grandi, Valeria Patregnani, direttrice Sistema Bibliotecario Fano, incontra Katja Centomo autrice di “Franca Viola. La ragazza che disse no” (Einaudi Ragazzi), la storia della prima donna italiana a rifiutare il matrimonio riparatore scritta per bambini dai 10 anni in su.

Di benessere, donne e poesia si parla alla Chiesa di San Francesco. Alle 17.00 la farmacista Stefania La Badessa parlerà di medicina delle streghe con Erika Maderna autrice di “Per virtù d’erbe e d’incanti” (Aboca Edizioni) per la rassegna Passaggi di Benessere. Alle 18.00 di nuovo con Catena Fiorello (Passaggi con Catena) che incontra il caporedattore di Diva e Donna Elena Mora che con il suo “MenoPausa Più Vita” consegna alle donne una sorta di manuale per affrontare quello che chiama il “Grande Cambiamento”. Per gli appassionati di poesia alle 21.15 per Passaggi DiVersi, l’incontro con una grande poetessa italiana, Vivian Lamarque con “Madre d’inverno” (Mondadori) insieme a Stefano Semeraro, direttore rivista Versodove e Fabrizio Lombardo, poeta e curatore rassegna.

Per il primo anno il Festival si apre ai graphic novel. Alle 19.00 a Palazzo de Pili (Casarredo) per Passaggi fra le Nuvole uno degli artisti emergenti più interessanti del genere: Alessio Trabacchini (Fumettologica, Bilbolbul Festival)presenta Maicol&Mirco, pseudonimo di Micheal Rocchetti, autore di “Gli Arcanoidi Morte, avventura e basta” (Coconino Press).

Gli eventi

Corso gratuito valido per i crediti formativi dell’Ordine dei Giornalisti alle 17.00 alla Mediateca Montanari dal titolo ” La rivoluzione dei giornali – Impaginazione, titoli e contenuti: analisi delle prime pagine dei giornali italiani, dalla prima copia del Corriere della Sera ai nostri giorni”, condotto Mauro Bene, giornalista, fondatore e già vice direttore de la Repubblica.

Alle 19.00 alla Sala da tè L’Uccellin Bel Verde, Calici di Scienza, aperitivo con Claudio Pettinari, Rettore dell’Università di Camerino che tratterà “Il genere di scienza che ci piace”, storie note e meno note di scienziate ed esperimenti che hanno cambiato la vita di tutti noi.

Alle 21.30 alla Mediateca Montanari secondo Corti e Docufilm propone “Il Paese delle Donne”, proiezione di cortometraggi dal Fano International Film Festival a cura di Fiorangelo Pucci: “Moby Dick” di Nicola Sorcinelli (Italia, 13′), “Battalion to my beat” di Eimi Imanishi (USA, 14′), “La finestra di Silvia Perra” (Italia, 30′), “Tradition” di Lanka Bandaranayake (Sri Lanka, 11′), “Piove di Ciro D’Emilio” (Italia, 8′), “Sevmekten di M. Abdùlgafur Sahin (Turchia, 15′).

Alla Chiesa di San Francesco alle 22.15 per Ad Alta Voce con Rai Radio 3, Michela Martini legge “Il cornetto acustico” di Leonora Carrington; coordinamento Lorenzo Pavolini, regia di Anna Antonelli.

E poi ancora. Alle 18.00 partenza da Arco d’Augusto, visita guidata “Fano da scoprire” a cura di Manuela Palmucci (prenotazione obbligatoria al 346.6701612 o lelaste@gmail.com, costo 5,00 euro). Spettacoli del Silenzio, danza, teatro e musica con Parolabianca, alla Corte Malatestiana alle 21.15 e alle 22.15. Undici mostre di arte visiva in altrettante location del centro storico. Dal pomeriggio laboratori per i più piccoli in spiaggia (Lido 2, Bagni Gabriele e Carlo) e alla MeMo.

Il programma completo su http://www.passaggifestival.it

Annunci

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...