Kruder & Dorfmeister il 23 luglio a Villa Ada: i padrini della scena elettronica viennese festeggiano 25 anni con la musica

Una data da cerchiare sul calendario quella di lunedì 23 luglio a Villa Ada – Roma incontra il mondo. Kruder & Dorfmeister celebrano il venticinquesimo anniversario di “G-Stoned”, prima release ufficiale del duo e oggi pietra miliare dell’elettronica, con uno speciale DJ set di 4 ore spalla a spalla, proprio come agli esordi.

Peter Kruder e Richard Dorfmeister, padrini della scena musicale elettronica di Vienna, sono universalmente noti per le loro straordinarie produzioni e remix d’avanguardia. Con il loro “DJ Kicks” e il loro album-capolavoro The “K&D Sessions” hanno venduto più di un milione di copie ciascuno in tutto il mondo, divenendo cult da collezione. Il loro stile stravagante che si fonde con un groove sensuale fa in modo che siano considerati, a ragione, dei classici del genere.

Ancora oggi, per il loro particolare linguaggio, approccio musicale, e inconfondibile stile, sono un esempio di maestria unica – con al seguito una nuova generazione di beat makers che fa riferimento al loro particolare approccio senza tempo, aperto e sempre sperimentale, che scava in profondità nell’anima dell’ascoltatore.

BIOGRAFIA:

Kruder & Dorfmeister è il duo elettronico formato dai produttori austriaci Peter Kruder e Richard Dorfmeister, divenuti tra i nomi più importanti della scene elettronica e dance, considerati i padrini di un’intero genere musicale, il Downtempo. Il loro EP di debutto, “G-Stoned” (1994) contiene alcuni classici come “In Deep Shit” e “High Noon” ed considerato un capo saldo pionieristico: un accattivante e originale miscuglio di dub, soul e rap. Quando la tecnologia di campionamento del suono lo permise, i due produttori  riuscirono a creare una nuova dimensione musicale, fino ad all’ora sconosciuta. L’attitudine di Kruder & Dorfmeister finì per cambiare radicalmente la percezione che si aveva dell’elettronica. All’EP di debutto “G-Stoned” seguì un debut album con una sorprendente cover di “Bookends” di Simon & Garfunkel, che proiettò Kruder & Dorfmeister in un nuovo contesto che invoca una storta di sospensione temporale che va al di là della musica, uno spettro proveniente dal passato che vive attraverso il loro sound, caldo, profondo e con un’innegabile influenza acustica. Presto i due cominciarono a ricevere richieste di remix da artisti anche del calibro dei Depeche Mode e Madonna, e la loro fama divenne quindi internazionale. Ciò comunque non impedì loro di rimanere sempre indipendenti e per poter sempre scegliere i brani e gli artisti con cui collaborare. Il loro album della serie “DJ Kicks” di !K7 Records (1996) e il seguente “K-D Sessions” (!K7, 1998) divennero entrambi dei cult best seller con più di un milione di copie ciascuno.

 “T’ho amato sempre, non t’ho amato mai” è il titolo di questa venticinquesima edizione di Villa Ada – Roma incontra il mondo. Una frase – presa in prestito da Fabrizio De Andrè – che vuole esprimere le contraddizioni dei sentimenti, le diverse emozioni del pubblico quando guarda un concerto, il rapporto tra i romani e la propria città.

CALENDARIO

23 LUGLIO KRUDER & DORFMEISTER 24 LUGLIO GORAN BREGOVIC 25 LUGLIO NITRO 26 LUGLIO ORCHESTRACCIA 27 LUGLIO CAPO PLAZA 28 LUGLIO TEDUA 29 LUGLIO NICOLA VICIDOMINI 30 LUGLIO MED FREE ORKESTRA 31 LUGLIO HUUN HUUR TU 1 AGOSTO MINISTRY 2 AGOSTO STEFANO SALETTI e BANDA IKONA 3 AGOSTO IOSONOUNCANE + PAOLO ANGELI 4 AGOSTO OTTO OHM

Annunci

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...