EUROPEI NUOTO GLASGOW 2018: ARGENTO PER ILARIA CUSINATO, GREGORIO PALTRINIERI E FABIO SCOZZOLI, BRONZO PER MATTEO RESTIVO

Dagli Europei di nuoto di Glasgow 2018 sono arrivate altre quattro straordinarie medaglie per l’Italia: tre argenti e un bronzo.

Ilaria Cusinato, nonostante un risentimento alla spalla, ha lottato come una leonessa  nei 200 misti chiudendo al secondo posto con tanto di record italiano in 2’10”25, dietro soltanto alla magiara Katinka Hosszu, oro in 2’10”17. “Peccato perchè negli ultimi metri mi è mancata un po’ di brillantezza. Il dolore alla spalla non ha compromesso nulla, in gara non ho accusato alcun fastidio. Sono strafelice per l’argento nei 200 misti perchè sono la mia gara. Non mi aspettavo di trovarmi davanti alla vice campionessa olimpica e mondiale Siobahn O’Connor e di giocarmela addirittura per l’oro. Hosszu resta il mio idolo: lei è fortissima, non molla mai niente;  mi piacerebbe diventare poliedrica come lei che si cimenta in tutte le gare”, ha dichiarato Ilaria.

LEN European Aquatics Championships 2018

Gregorio Paltrinieri, nonostante i problemi fisici che ne hanno condizionato la forma, ha centrato l’argento negli 800 stile libero in 7’45”12. SuperGreg è stato preceduto soltanto  dall’ucraino Mykhaylo Romanchuk. Terzo il campione europeo dei 1500, il tedesco Florian Wellbrock, sesto Domenico Acerenza con il tempo di 7’51”64. “Sicuramente stavo meglio rispetto ai 1500, anche se dopo pranzo non sono stato molto bene e sono dovuto correre al bagno un paio di volte. Sia negli 800 sia nei 1500 ho nuotato il tempo che registro sotto carico, in allenamento, ma purtroppo non ne avevo di più. Dispiace trovarsi in queste condizioni in un evento tanto importante. Tutto sommato ne esco con la convinzione di aver dato sempre il massimo. Gli altri sono andati più forte di me, ma con loro ci rivedremo il prossimo anno senza influenza”, ha detto Greg.

LEN European Aquatics Championships 2018

Fabio Scozzoli con una gara spettacolare ha vinto l’argento nei 50 rana, dietro solo a sir Adam Peaty che ha vinto in 26”09. Il campione azzurro ha chiuso in 26”79 a sei centesimi dal record italiano. “Sono il primo tra gli umani, si può dire così. Sono arrivato qui in una condizione ottimale, ma comunque buona e il tempo lo è sicuramente. Devo dire che è stata la stagione del mio ritorno a certi livelli”, ha commentato Fabio.

LEN European Aquatics Championships 2018

Matteo Restivo ha regalato la quarta gioia della giornata all’Italia, conquistando il bronzo nei 200 dorso in 1’56”29. L’oro è andato al russo Evgeny Rylov in l’1’53”61, nuovo record europeo. Luca Mencarini ha chiuso settimo in 1’57”71. “Non è una sorpresa per me e questo lo sa chi mi segue in allenamento. Non voglio peccare di presunzione, ma in questi mesi ho lavorato tanto per arrivare a questo risultato. A me dispiace di non essere in grado di mantenere questi livelli tutto l’anno, purtroppo con i carichi di lavoro e l’università spesso non ce la faccio. Immaginarmi di essere qui, con la calottina dell’Italia e sul podio era difficile: ci metterò un po’ di tempo a capire cosa ho combinato”, ha dichiarato Matteo.

credit foto Fin

Annunci

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...