La più grande festa della musica di strada è al Ferrara Buskers Festival®

Musicisti ed artisti provenienti da tutto il pianeta arrivano a Ferrara per dipingere di musica e di magia il centro storico estense per il primo fine settimana del Ferrara Buskers Festival®, la 31esima Rassegna Internazionale del Musicista di Strada. Dopo l’anteprima di Mantova il 16 agosto e la tappa tra i ponti e i canali di Comacchio del 17, sabato 18 e domenica 19 la grande festa della musica itinerante abbraccia la città dei suoni del mondo, con oltre mille musicisti ed artisti, che metteranno in scena più di 100 spettacoli al giorno. Tradizioni musicali ancestrali, nuove sperimentazioni sonore, strumenti insoliti e dalle origini più disparate trasformano le scenografiche piazze e le vie ferraresi con i colori della musica. Tra i 20 gruppi di Musicisti Invitati (riconoscibili dai cartelli verdi), i protagonisti della manifestazione che si esibiscono per tutta la durata del festival fino al 26 agosto (con tappa intermedia il 20 a Lugo), ce ne sono alcuni che arrivano dall’Irlanda e da Dublino, la Città Ospite d’Onore di questa edizione.

XMsme8cg.jpeg

Il gemellaggio tra Piazza Trento e Trieste della città estense con il quartiere dublinese di Temple Bar sancisce idealmente il legame tra le due capitali della musica. E l’energia delle ballate e ritmi musicali irlandesi avvolgerà il palcoscenico open air di Ferrara, mescolandosi ai suoni di tante altre località del globo e alle performance di più di 300 formazioni di Artisti Accreditati (cartelli rossi) che si alternano fino alla fine del festival. Gli spettacoli si svolgono dalle 18.00 alle 24.00, anche domenica 19 agosto. Per la prima volta, inoltre, dopo mezzanotte la festa si sposta nello splendido scenario del cortile del Castello Estense per le Notti Buskers presentate da Puedes.

Un’altra novità è lo spettacolo – sabato 18 e sabato 25 agosto dalle 19.30 alle 20.30 in Piazza Trento e Trieste – della Gabbiano’s Band, gruppo composto da persone con disabilità e da operatori, che fa della musica un modo per rompere stereotipi e distanze. Piazzetta San Nicolò, dalle 18.00 a mezzanotte, si trasforma in Plaza de Tango: si potrà volteggiare ai ritmi di questa trascinante musica con i migliori dj di tango ed incursioni di artisti dal vivo. In Largo Castello dalle 17.00 all’1.00 e domenica dalle 11.00 spazio all’artigianato artistico nella Piazza degli Artisti artigiani itineranti. Tanti, inoltre, gli eventi collaterali che il pubblico può trovare in giro per la città, dove per l’ottavo anno consecutivo torna il Progetto EcoFestival, con tante iniziative green per un festival più eco. per un festival più eco.

Annunci

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...