Il WWF a Venezia 75 con lo short film diretto da Gabriele Muccino, con la voce di Stefano Accorsi, per accendere i riflettori sul cambiamento climatico

Alla 75a edizione della Mostra d’Arte Cinematografica di Venezia il WWF accende i riflettori sul cambiamento climatico.
Per tutta la durata del Festival sul maxischermo del red carpet verrà infatti proiettato lo “short film” d’autore, prodotto e realizzato da EDI Effetti Digitali Italiani per la regia di Gabriele Muccino, sugli effetti dei cambiamenti climatici con al centro il difficile percorso verso la sopravvivenza di mamma orsa con i cuccioli.
Il WWF non poteva scegliere location più adatta: Venezia è il simbolo delle città a rischio ‘innalzamento dei mari’, provocato dai cambiamenti climatici in atto come è anche un  simbolo delle specie a rischio l’orso polare.
Nello “short film” arricchito dal doppiaggio di Stefano Accorsi e dalle musiche di Paolo Buonvino, l’orso è in carne, ossa e pixel. Infatti, nella seconda parte dello spot, le immagini mostrano un’orsa con i suoi cuccioli ricreati digitalmente da EDI per raccontare la condizione precaria della specie e, soprattutto della sua “casa” che si sta letteralmente sciogliendo.

Annunci

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...