MOTOCICLISMO: LE DICHIARAZIONI DEI PILOTI ALLA VIGILIA DEL GP DI SAN MARINO CHE SI CORRERA’ DOMENICA A MISANO

Domenica 9 settembre a Misano si correrà il Gp di San Marino e della Riviera di Rimini del Motomondiale 2018 che si correrà sul Misano world circuit dedicato a Marco Simoncelli.
I piloti del Team Del Conca Gresini Moto 3, Jorge Martin e Fabio Di Giannantonio e il pilota di MotoGp dell’Aprilia Racing Team Gresini Scott Redding, assieme ai testimonial Alex De Angelis e Manuel Poggiali, hanno trasformato il centro storico di San Marino in un circuito sfrecciando a bordo delle innovative moto E.

Al termine della sfilata i piloti e le istituzioni hanno inaugurato la mostra Arte e Velocità by Gresini Racing presso la Galleria d’arte moderna e contemporanea, Logge dei Volontari, che resterà aperta fino al 9 settembre dalle 10 alle 18.
A margine degli eventi il nostro inviato Simone Zani ha raccolto le dichiarazione a caldo dei piloti e dei testimonial:

41180491_10215637758808989_4188354379373346816_o

Alex De Angelis: “Abbiamo fatto questo evento nel centro storico di San Marino dove per la prima volta in vita mia ho provato la Moto E, è stata una parata ma è incredibile la reazione sul gas. Penso che l’anno prossimo questa moto mi vedrà probabilmente tra i pretendenti”.

Andrea Migno: “L’anno scorso è stata una grandissima domenica al Mugello, riproveremo anche quest’anno a vincere a Misano e a divertirci. Qui a parte il primo anno non ho brillato particolarmente e spero di trovare un bel feeling con la moto e di essere veloce. Fino a Barcellona è stato un buonissimo campionato, poi abbiamo perso un po’ la strada. Il pubblico è caloroso, ci sarà molta gente e speriamo sia un bel weekend”.

Carmelo Ezpeleta, capo della Dorna: “I piloti italiani stanno facendo moltissimo, l’Italia è stata sempre un paese importantissimo per il Motomondiale, quello di San Marino è un Gp importantissimo, con un pubblico fantastico”.

Daniel Pedrosa: “E’ una pista che conosco, speriamo di fare bene, gli altri team hanno già provato prima della gara, vediamo il feeling iniziale e se domenica saremo competitivi”.
Fabio Di Giannantonio: “Finalmente si arriva a Misano, la gara di casa, con tanta gente, è bellissimo. Finora è stata una bella stagione. È arrivata la prima vittoria, mancano sette gare ed è importante finire bene. Ogni pista va interpretata”.

Franco Morbidelli: “Misano è un Gp di casa, riesco a vedere il circuito da casa mia, ma non sono mai riuscito a fare risultati fantastici, è sempre una gara che mi godo alla grande. Questa stagione è stata difficile per me, ma sono sicuro che le difficoltà saranno un buon insegnamento per le prossime stagioni”.

Johan Zarco: “E’ una pista che mi piace dove ho fatto dei buoni risultati in passato”.

Jorge Martin: “La gara di casa del team è speciale, è una pista che mi piace tanto, non vedo l’ora di gareggiare e spero di fare un buon risultato. L’anno scorso ha piovuto, ma sono sempre andato molto forte e penso che anche quest’anno possa vincere. Stiamo lavorando molto bene”.

Lorenzo Baldassarri: “Sic per noi ha rappresentato molto, lui era così, stile sportellate, divertimento, risate, ho dei bei ricordi di quando ho vinto qui nel 2016, è stata la prima vittoria qui in casa. La stagione sta andando molto bene, mi trovo a mio agio nella nuova squadra, ci sono ancora sette gare e sono molto soddisfatto”.

Lorenzo Dalla Porta: “A Silverstone avevo fatto delle belle qualifiche e ho tanta voglia di centrare un buon risultato anche qui. E’ una pista dove mi sono sempre trovato bene, lo scorso anno avevo fatto un bel tempo. A metà anno ho avuto una flessione, ora mi sono ripreso e proveremo a fare bene”.

Manuel Poggiali: “Siamo contenti di essere qui, c’è un pubblico molto appassionato, ci aspetta un weekend pieno di soddisfazioni. La moto E sarà sicuramente la novità piu’ importante del prossimo anno, sarà molto interessante vedere come evolve. Oggi è stata una parata, il peso si sente, è molto diverso il tipo di erogazione, di accelerazione, di connessione al gas ed è molto piu’ legata sotto questo aspetto rispetto a un motore tradizionale”.

Marco Bezzecchi: “Marco Simoncelli è stato un esempio per tutti, è bello essere qui. E’ una stagione molto bella, sono contento, cerchiamo di concretizzare nelle prossime gare”.

Michele Pirro: “Alla fine giochiamo in casa, per noi, per la Ducati, per gli italiani, bisogna dare il massimo. Vengo dal Mugello in cui sono incappato in una brutta caduta e tornare in pista è importante e positivo. Sono orgoglioso di fare parte di questo team”.

Niccolò Bulega: “E’ bellissimo, ci fa piacere sentire il calore della gente. E’ un anno difficile, stiamo cercando di trovare delle soluzioni che mi possano aiutare. Ultimamente abbiamo migliorato, ma non è stata una stagione facile”.

Pecco Bagnaia: “La gara di casa è importante, molte persone che conosco verranno a vedermi e sarà fondamentale andare a punti”.

Pol Espargaro: “Arrivo qui non in perfetta forma, vediamo come mi sento e quello che si può fare”.

testo e foto di Simone Zani

Annunci

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...