Atelier Musicale: il jazz di Claudio Fasoli  sabato 20 ottobre alla Camera del Lavoro di Milano

Sabato 20 ottobre, per il terzo appuntamento stagionale in programma all’auditorium G. Di Vittorio della Camera del Lavoro di Milano (inizio concerto ore 17.30; ingresso 10 euro + 5 euro di tessera), l’Atelier Musicale ospiterà un singolare progetto di Claudio Fasoli, contenuto nell’album “Haiku Time” (Abeat Records), nel quale il mondo musicale del sassofonista e compositore veneziano incontra l’aforistica scrittura degli Haiku, poemi giapponesi di estrema concisione che hanno ispirato temi brevi e interventi solistici di durata contenuta.
Un incontro funzionale con il pensiero creativo di Fasoli, che spesso compone brani basati su cellule tematiche e ritmiche produttrici di un climax espressivo di forte identità intorno al quale si sviluppa la musica. Il repertorio del concerto si aprirà anche ad altre composizioni del leader, sempre nel segno di quella sintesi tra retroterra culturale europeo e tradizione jazzistica americana, con il suono e il ritmo al centro dell’architettura dei brani, che caratterizza la sua poetica di artista colto e sensibile.
Musicista di grande esperienza, miglior jazzista italiano dell’anno nel Top Jazz 2017, il prestigioso referendum indetto dal mensile “Musica Jazz”, Fasoli ha collaborato con artisti quali Giorgio Gaslini, Kenny Wheeler, Lee Koniz, Mario Brunello e Mick Goodrick ed è stato membro del gruppo Perigeo. All’Atelier, il sassofonista veneto (milanese d’adozione) si presenterà con il suo Samadhi Quintet, composto da musicisti che sono stati più volte al suo fianco: l’enciclopedico trombettista svizzero Michael Gassmann, spesso presente in Italia con altri artisti progettuali come Roberto Bonati e Stefano Battaglia; il raffinato pianista Michelangelo Decorato, la cui cultura lo ha portato a suonare con musicisti italiani e stranieri di eterogenee tendenze stilistiche; Andrea Lamacchia, contrabbassista colto e attivo in molteplici contesti espressivi, incluso il pop; Marco Zanoli, batterista  che spazia in differenti aree musicali jazzistiche, dall’ambito della tradizione al jazz contemporaneo sino ai progetti di musica improvvisata e sperimentale.

SABATO 20 OTTOBRE, ORE 17.30
Presso l’Auditorium G. Di Vittorio della Camera del Lavoro di Milano, corso di Porta Vittoria 43, si terrà il terzo appuntamento della XXV edizione dell’Atelier Musicale, organizzato dall’associazione culturale Secondo Maggio con la direzione artistica di Maurizio Franco e Giuseppe Garbarino.

CLAUDIO FASOLI SAMADHI QUINTET – “HAIKU TIME”
Claudio Fasoli (sax tenore e soprano); Michael Gassmann (tromba e flicorno); Michelangelo Decorato (pianoforte); Andrea Lamacchia (contrabbasso); Marco Zanoli (batteria).

Conduce Maurizio Franco.

Ingresso: con tessera di socio (5 euro) e abbonamento (80 euro) o biglietto (10 euro).
Per informazioni: 348-3591215; 02-5455428; mail: secondomaggio@alice.it eury@iol.it;
On line: http://www.secondomaggio.it

Annunci

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...