Stasera su Rai 1 a TV7: L’altra terra dei fuochi

Venerdì 30 novembre alle 23.55 Rai1 trasmette un nuovo appuntamento con la rubrica “Tv7”.
Questi i servizi: L’ALTRA TERRA DEI FUOCHI. In Lombardia, nella terra dei fuochi del Nord. A Parona dove da anni vige il divieto di consumare verdure, carne di pollo e uova per l’alto livello di diossina nella terra. E a Corteolona dove continuano a bruciare depositi di rifiuti in strutture totalmente abusive. Chi c’è dietro a questo traffico? Fin dove risale la filiera? Intanto il Prefetto mette in piedi un ingegnoso sistema di prevenzione che sta dando i primi risultati.
CARI BEBE’. Dal latte ai pannolini, dai seggiolini per le auto sino al vestiario e al caro mensa scolastica: quanto costa avere e mantenere un figlio? Mentre l’Istat lancia l’ultimo allarme sul crollo della natività in Italia e viene confermato il bonus bebé per il 2019, Tv7 fa i ‘conti in tasca’ alle mamme e ai papà che fanno ‘miracoli’ per arrivare a fine mese.
NO SLOT. A Ventimiglia, vietato accendere le slot machine dalle 7 del mattino alle 19, in sale giochi, bar e tabaccherie. E’ la prima città in Italia a prendere una decisione così restrittiva. Per chi infrange la norma, multe fino a 500 euro. Ma chi sono le persone che si annebbiano e talvolta si rovinano con le “macchinette”?
ITALIANI D’AMERICA. La famiglia Madonia, ora alla terza generazione: una storia di italiani emigrati in America. Approdati a New York da Monreale nel 1918, fondarono la “Madonia bakery”. La panetteria ancora oggi viene gestita nel solco della tradizione. Uno dei suoi clienti affezionati è Chazz Palminteri.
L’ERBA DEL VICINO. Sono 500mila in Italia i processi in corso che riguardano conflitti tra vicini di casa. Nell’ultimo anno 30 i casi di reati, più o meno gravi, connessi a questioni condominiali. Qualcuno arriva a rovinarsi la vita e, in circostanze estreme, all’omicidio. A Tv7 le storie di relazioni difficili vissute all’interno dello stesso stabile e il parere degli esperti che hanno fatto cartello per trovare soluzioni diverse da quella giudiziale.
CONTROLLO SOCIALE. Si chiama ‘Social Credit’, è già realtà in 30 villaggi della Cina e nel 2020 il sistema sarà operativo in tutto il Paese. Una patente sociale, dove vengono registrati tutti i comportamenti dei cittadini al fine di stilare una classifica di quelli più affidabili. Otto le società private che collaborano con il governo cinese alla costituzione del ‘Social Credit’.  Sono le equivalenti di Amazon, Uber e Tinder versione cinese. Allora, siamo sicuri che anche i nostri dati non vengano già raccolti e catalogati per stabilire la nostra reputazione?  Su questo il garante europeo della protezione dei dati, Buttarelli, sta combattendo una vera e propria battaglia.
FUOCO ZEN. Venti anni di carriera, gli Zen Circus sono una delle band maggiormente rappresentative di un’intera generazione di musica indipendente italiana. Una vita passata a girare il Paese e a raccontarlo con i loro brani, un pubblico raffinato e fedele che li ha resi grandi, conosciuti e amati, pur sempre al di fuori del mainstream della musica e della comunicazione. A Tv7 il leader, Andrea Appino, parla del loro ultimo album “Il fuoco in una stanza”.

Annunci

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...