Laura Pausini e Biagio Antonacci insieme in un tour negli stadi: “La parola d’ordine di questi concerti sarà restituire alla gente l’affetto che ci ha dato in questi anni. Ci piacerebbe fare una data anche in Campania”

Due grandi artisti della musica italiana, ma soprattutto due grandi amici che hanno deciso, dopo tanti anni, di realizzare un progetto insieme: un tour negli stadi. Laura Pausini e Biagio Antonacci saranno protagonisti nell’estate 2019 di una tournée con 10 appuntamenti live nelle principali città d’Italia che si preannunciano indimenticabili.

Un’idea che nasce dalla voglia di passare del tempo insieme come hanno raccontato le due icone pop italiane alla stampa:Da diversi anni mando dei messaggi a Laura mentre si trova in giro per il mondo chiedendole di fare qualcosa insieme, ma finora non era stato possibile. Questa volta mi ha risposto che era un po’ stanca dopo tanti concerti, ma io ho insistito perchè avremmo avuto anche l’opportunità di passare del tempo insieme. Una mattina Laura mi ha inviato un sms dicendomi “facciamo la tournée negli stadi”. Quindi sono andato a Roma a casa sua per fare la foto per lanciare il tour ed è partito tutto il progetto“, ha detto Biagio.

Dopo un anno impegnativo per il 2019 pensavo di fare una vita più regolare, ma poi un giorno in cui mi sentivo un po’ giu’ di morale, ho pensato che io e Biagio siamo amici da 25 anni e che sarebbe stato bello passare un po’ di tempo insieme, così è nata l’idea del tour negli stadi. Biagio è venuto a Roma e abbiamo fatto lo shooting fotografico. Nell’immagine ci siamo noi con il vestito elegante che rappresenta l’italianità e le nostre canzoni ballad, le transenne che simboleggiano il sudore e la parte rock del nostro repertorio e lo stadio che è simbolo di potenza“, ha aggiunto Laura Pausini.

Laura Pausini e Biagio Antonacci_foto di Cosimo Buccolieri (2)

I due artisti si sono incontrati per la prima volta nel 1993 al Festival di Sanremo e con gli anni sono diventati amici e hanno collaborato in diverse occasioni. Antonacci ha infatti firmato alcuni successi planetari di Laura come “Tra te e il mare”, “Vivimi” “Lato destro del cuore”, “È a lei che devo l’amore” e “Tornerò (con calma si vedrà)” e ora duettano insieme nel singolo “Il coraggio di andare”, scritto da Tony Maiello a quattro mani con la cantante e contenuto in “Fatti sentire ancora” (Atlantic/Warner Music), la special edition di Laura Pausini in uscita venerdì 7 dicembre: “Io ero al mio primo Festival tra i Big e Laura esordiva nelle Nuove Proposte. L’avevo sentita cantare diverse volte con suo papà in un locale di Bologna dove andavo con Lucio Dalla e mi ha sempre affascinato per quella sua voce prepotente. Quando sul palco dell’Ariston ho visto l’espressione soddisfatta sul suo volto dopo aver cantato La Solitudine, le ho detto “Cara Laura, sei la migliore e vincerai”. E così è stato ed è diventata una stella mondiale“, ha affermato Antonacci.

Ricordo quel giorno a Sanremo, quando ho letto le parole di Biagio, che ammiravo e del quale avevo il poster nella mia camera, ho chiamato subito le mie amiche, ero felicissima”, ha detto la Pausini. “Con il passare del tempo siamo diventati amici. Mi viene in mente ad esempio quando è venuto a casa mia a farmi sentire Tra te e il mare, canzone che mi ha subito conquistata. Un’altra volta invece ero un po’ giu’ di morale e Biagio mi ha portata a mangiare in un ristorante giapponese e poi nella sua città, Rozzano, nel locale in cui ha iniziato a fare pianobar. Tra di noi c’è una sorta di unione quasi fraterna, io so che lui c’è sempre, nei momenti belli come in quelli brutti e questo mi fa sentire protetta. Sì perchè man mano che cresco ho sempre piu’ bisogno di certezze, di sentirmi dire che sono brava, che lavoro bene. Anche il fatto che Biagio abbia scelto Il coraggio di andare per il duetto mi ha dato forza e coraggio, mi ha teso una mano ed è stato come se fossi tornata bambina“.

“Il coraggio di andare”, attualmente in radio, scritto da Tony Maiello a quattro mani con la Pausini, sarà contenuto in “Fatti sentire ancora” (Atlantic/Warner Music), la special edition in uscita venerdì 7 dicembre:Fatti Sentire mi rappresenta perchè sono anch’io una persona articolata e complessa. L’idea del libro è nata prima dell’uscita del disco, e racconta quello che è successo nel momento in cui ho scritto le canzoni, le reazioni che hanno avuto i miei famigliari e anche l’istante in cui Biagio mi ha chiesto di fare un tour insieme. Uscirà in Italia e in Europa in italiano, tranne in Spagna e in Brasile, dove uscirà la versione spagnola“, ha spiegato la cantante.

Laura Pausini, eccellenza italiana nel mondo, ha recentemente vinto il suo quarto Latin Grammy Awards per Hazte Sentir come Best Traditional Pop Vocal Album ed è stata celebrata negli Stati Uniti con un’insegna luminosa che le è stata dedicata nel centro di Times Square, a New York, riportante la scritta: Congratulazioni a Laura Pausini, l’unica artista italiana ad essersi aggiudicata 1 Grammy americano e 4 Latin Grammy Awards”: “Non me l’aspettavo e quando ho visto l’insegna ho provato una forte emozione e ho pianto. La cosa che mi ha reso orgogliosa è stata la parola “italiana”. Infatti se non fossi stata italiana e se non avessi scelto di fare questa musica, supportata dagli italiani, non avrei avuto queste opportunità. Quando durante la cerimonia dei Latin Grammy ho sentito pronunciare il mio nome è come se avessi avuto indosso la bandiera tricolore. Sono andata a Las Vegas pagandomi l’aereo, in questo periodo mi sono sentita piu’ fragile e avrei avuto bisogno del sostegno e delle carezze delle persone che lavorano con me ma non sempre è stato così. Essere inserita nella lista dei nominati ai Latin Grammy è stata una soddisfazione inaspettata, tanto quanto la vittoria. Dopo la cerimonia solitamente c’è una festa ma io non partecipo mai. Sono andata in conferenza stampa, poi a fare la foto con il Grammy, che mi verrà spedito a breve con inciso il mio nome, quindi sono tornata in hotel insieme alla mia famiglia a mangiare un hamburger doppio. Ho chiamato anche Biagio ma era notte e dormiva, al mattino però mi ha subito mandato un messaggio di congratulazioni“, ha raccontato la cantante di Solarolo.

Laura Pausini e Biagio Antonacci_foto di Cosimo Buccolieri (3)

Il fischio di inizio del tour è previsto per il 26 giugno allo Stadio San Nicola di Bari: “Vogliamo portare sul palco un’esplosione di energia e musica, la parte aggressiva ma anche le emozioni, le lacrime, la parola d’ordine sarà restituire alla gente l’affetto che ci ha dato in questi anni. Non abbiamo ancora la scaletta, la faremo dall’1 al 6 gennaio, ci siamo mandati delle liste, faremo dei medley, delle canzoni dei nostri repertori poco conosciute, dei duetti inediti. Il palco sarà molto grande. Abbiamo una grande empatia e spesso non proviamo ma improvvisiamo, anche se le canzoni non sempre sono ideali per le nostre tonalità“, ha ribadito Antonacci.

Il tour attraverserà l’Italia ma al momento manca una data in Campania: “Torno in Sardegna dopo 10 anni, partiamo dalla Puglia che è la terra d’origine di Biagio ma all’appello manca la Campania: vorremmo tanto cantare al San Paolo di Napoli o a Salerno, aiutateci a realizzare questo sogno. Questo tour non è un’operazione commerciale, nasce dal desiderio di tornare alle origini, senza avere nessun nuovo disco da promuovere. Siamo anche la prima coppia di cantanti, uomo-donna, a fare un tour negli stadi in Italia. In un momento storico in cui si è parlato tanto del rapporto tra uomini e donne legato purtroppo ad episodi di violenza che giustamente sono stati denunciati, noi vogliamo portare un messaggio positivo, siamo due artisti, un uomo e una donna, amici da 25 anni che si vogliono bene“, ha concluso Laura Pausini.

Laura Pausini e Biagio Antonacci_foto di Cosimo Buccolieri (1)

Queste tutte le date del tour, prodotto e organizzato da Friends & Partners: il 26 giugno allo Stadio San Nicola di Bari, il 29 giugno allo Stadio Olimpico di Roma, il 4 luglio allo Stadio di San Siro a Milano, l’8 luglio allo Stadio Artemio Franchi di Firenze, il 12 luglio allo Stadio Dall’Ara di Bologna, il 17 luglio allo Stadio Olimpico di Torino, il 20 luglio allo Stadio Euganeo di Padova, il 23 luglio allo Stadio Adriatico di Pescara, il 27 luglio allo Stadio San Filippo di Messina e il 1 agosto alla Fiera di Cagliari.

I biglietti in prevendita saranno disponibili in esclusiva dalle ore 13.00 di lunedì 3 dicembre, alle ore 13.00 di martedì 4 dicembre per la due “fan base” degli artisti (per gli iscritti al fanclub ufficiale di Laura Pausini – http://www.laura4u.com – e per gli iscritti alla newsletter di Biagio Antonacci – http://www.biagioantonacci.it). Dalle ore 14.00 di martedì 4 dicembre saranno, invece, disponibili sul sito di TicketOnee dalle ore 11.00 del 6 dicembre nei punti vendita abituali.

di Samuel Monti e Francesca Monti 

credit foto Cosimo Buccolieri

Annunci

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...