Stasera su Rai 2 a Nemo- Nessuno escluso: un reportage dai villaggi cristiani d’Iraq, un viaggio nell’Italia che si arma e il racconto della prostituzione minorile attraverso le voci delle stesse ragazze

Un reportage dai villaggi cristiani d’Iraq, un viaggio nell’Italia che si arma e il racconto della prostituzione minorile attraverso le voci delle stesse ragazze. Sono tra i temi principali della settima puntata di Nemo – nessuno escluso, in onda domani, venerdì 7 dicembre, alle 21,20 su Rai 2, condotto da Enrico Lucci. Super ospiti della puntata, la scrittrice Barbara Alberti e il giornalista Peter Gomez.
Lucci, in veste di inviato a Montecitorio, questa settimana racconta i giorni concitati dell’approvazione della legge di bilancio e il caos politico che ne consegue. Gli inviati di Nemo hanno fatto un viaggio da nord a sud per incontrare gli italiani che scelgono di possedere un’arma per difendere la propria casa o la propria attività e che non esiterebbero a usarla contro un ladro qualora violasse la loro proprietà. In studio il monologo di Luca Di Bartolomei, figlio di Agostino, ex calciatore della Roma che nel 1994 si è tolto la vita, sparandosi con l’arma che aveva preso per difesa personale.
Il reportage di Edoardo Anselmi e David Chierchini dall’Iraq racconta, dopo gli anni di violente persecuzioni dell’Isis, le storie di alcune famiglie cristiane nei giorni in cui ripopolano la piana di Ninive. Sul palco, il giornalista Alberto Negri spiega cosa succede dopo la sconfitta dell’ISIS sul terreno iracheno.
L’inviato Marco Maisano fa un viaggio nel mondo della prostituzione minorile, per le strade di Milano e di Roma, dove migliaia di ragazzine romene si vendono. In studio, la testimonianza di Jennifer, ex prostituta, che racconterà come è riuscita a uscire dalla tratta. Selenia Orzella, invece, ha vissuto per tre giorni in un convento di clausura per conoscere le suore che scelgono di dedicarsi completamente alla contemplazione e alla preghiera. Sul palco la giornalista Lorena Bianchetti darà il suo contributo. Infine Giulia Bonaudi ha partecipato ad un corso per diventare fashion blogger organizzato da una nota influencer, Giulia Nati, per scoprire cosa apprendono e cosa sognano le allieve, tutte aspiranti Chiara Ferragni.

Annunci

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...