NINO D’ANGELO E LIVIO CORI alla 69esima edizione del Festival di Sanremo con il brano “Un’altra luce”

Nino D’Angelo e Livio Cori saranno insieme sul palco del Teatro Ariston con “Un’altra luce”, progetto targato Sugar. Un duetto inedito che vede incontrarsi uno degli artisti che ha segnato un pezzo di storia della musica italiana e una delle voci più intense e interessanti della nuova scena urban napoletana; due generazioni a confronto unite dalla stessa terra e dalla stessa passione per le storie di vita vissuta.

“Un’altra luce” è un dialogo tra due facce di Napoli che si confrontano sotto il comune denominatore della musica. Il brano, a metà tra italiano e dialetto napoletano, è scritto da Nino D’angelo e Livio Cori insieme a Big Fish, e presenta sonorità soul internazionali, sotto la produzione di Big Fish, Gianclaudio Fracchiolla e Frank Fogliano.

Gaetano D’Angelo ‐ in arte Nino D’Angelo – dopo 8 anni torna al Festival per la sesta volta (la prima nel 1986 con “Vai” e l’ultima nel 2010 “Jammo jà”), con una nuova sfida del suo viaggio musicale unico, insieme a Livio Cori, rapper e cantautore originario dei Quartieri Spagnoli tra i più sorprendenti. Un incontro spontaneo tra due artisti poliedrici dai percorsi diversi ma simili: entrambi, infatti, hanno in comune anche esperienze da attore. Se Nino ha scritto la storia del cinema italiano con alcuni dei film che sono entrati nella memoria collettiva del Paese, anche Livio Cori ha esordito come attore nella terza stagione di Gomorra – La serie di culto di Sky per cui ha scritto anche un brano “Surdat” della colonna sonora.

Livio Cori è attualmente al lavoro sul suo album d’esordio per Sugar, in uscita nel 2019.

Nino D’Angelo e Livio Cori saranno insieme sul palco del Teatro Ariston con “Un’altra luce”, progetto targato Sugar. Un duetto inedito che vede incontrarsi uno degli artisti che ha segnato un pezzo di storia della musica italiana e una delle voci più intense e interessanti della nuova scena urban napoletana; due generazioni a confronto unite dalla stessa terra e dalla stessa passione per le storie di vita vissuta.

“Un’altra luce” è un dialogo tra due facce di Napoli che si confrontano sotto il comune denominatore della musica. Il brano, a metà tra italiano e dialetto napoletano, è scritto da Nino D’angelo e Livio Cori insieme a Big Fish, e presenta sonorità soul internazionali, sotto la produzione di Big Fish, Gianclaudio Fracchiolla e Frank Fogliano.

Gaetano D’Angelo ‐ in arte Nino D’Angelo – dopo 8 anni torna al Festival per la sesta volta (la prima nel 1986 con “Vai” e l’ultima nel 2010 “Jammo jà”), con una nuova sfida del suo viaggio musicale unico, insieme a Livio Cori, rapper e cantautore originario dei Quartieri Spagnoli tra i più sorprendenti. Un incontro spontaneo tra due artisti poliedrici dai percorsi diversi ma simili: entrambi, infatti, hanno in comune anche esperienze da attore. Se Nino ha scritto la storia del cinema italiano con alcuni dei film che sono entrati nella memoria collettiva del Paese, anche Livio Cori ha esordito come attore nella terza stagione di Gomorra – La serie di culto di Sky per cui ha scritto anche un brano “Surdat” della colonna sonora.

Livio Cori è attualmente al lavoro sul suo album d’esordio per Sugar, in uscita nel 2019.

credit foto Flavio & Frank

Annunci

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...