“LA BEFANA VIEN DI NOTTE”, DAL 27 DICEMBRE AL CINEMA: INTERVISTA CON STEFANO FRESI

Il 27 dicembre arriva al cinema “La Befana vien di notte”, il nuovo film di Michele Soavi, che vede protagonisti Paola Cortellesi e Stefano Fresi, uno degli attori piu’ versatili e amati dal pubblico, protagonista di tante celebri pellicole (Smetto quando voglio, Forever Young, Al posto tuo, Noi e la Giulia solo per citarne alcune) e serie tv di successo (“I delitti del BarLume”, “Un Medico in Famiglia), capace di caratterizzare in modo impeccabile i personaggi che interpreta, siano essi drammatici o divertenti.

Ne “La Befana vien di notte” Stefano Fresi dà il volto al cattivissimo Mr. Johnny, un produttore di giocattoli che ha un conto da saldare con la Befana da quando era bambino e lei non portando il regalo richiesto gli ha rovinato l’infanzia. Ora Mr. Johnny ha un unico obiettivo: eliminare la Befana e prendere il suo posto.

Abbiamo incontrato Stefano Fresi in un hotel di Milano. Ecco la nostra video intervista:

Stefano, in “La Befana vien di notte” interpreti il cattivissimo Mr. Johnny che odia a tal punto la Befana da volerla eliminare…

“Sì perchè quando era ragazzino la Befana ha lasciato Mr. Johnny senza regalo, lei dice che non è stata colpa sua ma lui ha questo grande motivo di tristezza dentro di sè per cui crescendo cova questa voglia di vendetta, finché non ha i mezzi e il modo per metterla in atto”.

La Befana vien di notte

Ci racconti qualche aneddoto accaduto sul set?

“Abbiamo girato sulla neve con i mocassini, faceva un freddo terrificante, devo ringraziare gli stuntman che mi hanno aiutato nelle scene piu’ difficili”.

Questo film trasmette dei messaggi importanti non solo rivolti ai bambini ma anche agli adulti…

“E’ un film sull’importanza del sogno, un film che ci ricorda che l’unione fa la forza, attraverso la storia di questi bambini che mettendo da parte le tensioni, facendo amicizia tra di loro e anche innamorandosi riescono ad arrivare all’obiettivo comune, che è salvare la Befana. Ci fa capire inoltre che se sei da solo o tratti malissimo le persone che hai al tuo fianco come fa Mister Johnny non arrivi da nessuna parte e ci insegna anche che Babbo Natale ha rotto le scatole, quindi viva il lato femminile del Natale e viva la Befana”.

La Befana vien di notte

Qual è il tuo ricordo piu’ bello legato all’Epifania?

“Uno dei ricordi piu’ belli è legato all’amore per mia sorella, la Befana a Roma è un evento eccezionale e appare il 6 gennaio a Piazza Navona dove ci sono anche le bancarelle. Mia sorella si innamorò di questo cane di peluche che aveva un occhio solo, si chiamava Guercio, è stato il nostro compagno di gioco dell’infanzia, lo comprammo proprio la notte del 6 gennaio del 1981”.

di Francesca Monti

foto di Maila Iacovelli – Fabio Zayed

 

Annunci

Un commento

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...