Petrolio, nella puntata di sabato 26 gennaio in onda alle 24.30 su Rai1, parla della “guerra delle strade” con un ospite d’eccezione, Jean Todt

L’auto: potenzialmente un’arma letale. Nonostante l’evoluzione tecnologica, gli incidenti stradali in Italia, dopo un lungo periodo di diminuzione, sono di nuovo in aumento. Quali sono le cause dell’incremento vertiginoso degli incidenti gravi? Quali sono i rischi che corriamo ogni giorno sulle strade in auto, in bici e a piedi?
Petrolio, nella puntata di sabato 26 gennaio in onda alle 24.30 su Rai1, risponde a queste domande affrontando quella che è stata definita la “guerra delle strade” con un ospite d’eccezione, Jean Todt, ex direttore generale della Scuderia Ferrari e presidente della FIA (Federazione Internazionale dell’Automobile) inviato ONU per la sicurezza stradale, che spiega quali sono le soluzioni tecnologiche e normative per migliorare la sicurezza degli automobilisti.
Dall’uso della bicicletta in città, sempre più diffuso ma ancora molto rischioso, al circuito di Vallelunga per conoscere tutti i segreti della guida sicura. Un reportage dentro un Tir, durante una faticosa giornata di lavoro lungo l’Italia. Quali sono i rischi di ore e ore di guida quando si è al volante di un bestione di decine di tonnellate?
I famigliari delle vittime della strada, uniti in una associazione, dopo una lunga battaglia, hanno ottenuto l’istituzione del reato di omicidio stradale. Basterà a evitare nuove stragi sulla strada?

Annunci

Un commento

  1. oggi 27/01/18 buon giorno mi chiamo Giuseppe
    inerente alla trasmissione petrolio vista per caso alle 24,30 di di sabato 26/01 argomento trattato molto interessante e istruttivo ma poco efficace. Secondo il mio punto di vista, ora della trasmissione solo per i nottambuli ….. ritengo anche che il messaggio trasmesso é troppo tecnico quindi non alla portata di tutti.
    distinti saluti Giuseppe

    Mi piace

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...