Ai Mondiali di Are di sci alpino l’Italia ha conquistato uno storico bronzo nel Team Event grazie al fantastico quartetto composto da Irene Curtoni, Lara Della Mea, Simon Maurberger e Alex Vinatzer

Ai Mondiali di Are di sci alpino l’Italia ha conquistato uno storico bronzo nel Team Event grazie al fantastico quartetto composto da Irene Curtoni, Lara Della Mea, Simon Maurberger e Alex Vinatzer. Gli azzurri hanno vinto 3-1 la finale per il terzo posto contro la Germania, dopo che Linus Strasser è stato squalificato per aver inforcato durante la sfida con Alex Vinatzer.
Al primo turno gli azzurri hanno battuto 3-1 la Finlandia portandosi subito sul 2-0 grazie alla netta vittoria di Lara Della Mea su Nella Korpio, e a quella di Simon Maurberger, che ha battuto Henttinen. Poi Irene Curtoni ha perso la propria sfida con la Henkanen, ma Alex Vinatzer ha portato a casa il punto decisivo contro Rasanen.

Con lo stesso risultato, 3-1, l’Italia ha superato nei quarti anche la Norvegia, nella semifinale contro l’Austria gli azzurri hanno sfiorato l’impresa e si sono poi giocati il terzo posto con la Germania conquistando il bronzo, dietro a Svizzera e Austria.

“Ci abbiamo messo tanta grinta, non pensavamo di farcela, è stato tutto molto bello. Quando ho visto che la Germania è stata squalificata quasi quasi non ci credevamo, peccato per loro ma noi abbiamo meritato questa medaglia”, ha dichiarato Alex Vinatzer.

“Sono contentissimo della medaglia, devo ancora realizzare quello che è successo, secondo me lo farò nei prossimi giorni. Ci abbiamo creduto fino all’ultimo e ci abbiamo messo sempre l’anima. È una giornata indimenticabile. Voglio ringraziare tutti, lo staff e la mia famiglia per il sostegno”, ha affermato Simon Maurberger.

“Non riesco tanto a capacitarmi di quello che siamo riusciti a compiere, sono felice di avere attaccato senza pensare a nulla. Sono emozioni bellissime, sono felice per come ho sciato oggi, sono riuscita a rendere sempre, con l’eccezione di una manche in semifinale. Purtroppo lì ho voluto osare troppo, quando dai tutto gli errori capitano. Alla prima presenza iridata fare subito una medaglia è una sensazione pazzesca. Siamo andati veramente bene perché siamo uniti e siamo una bella squadra, siamo stati tutti bravi, questa medaglia è arrivata anche grazie agli allenatori.”, ha detto Lara Della Mea.

“Ho sempre creduto molto in questa disciplina, tante volte ho tirato la squadra per ottenere un bel risultato, oggi per assurdo, proprio nel giorno in cui potevo dare un po’ meno del mio solito per varie ragioni, la squadra ha aiutato me a guadagnare una medaglia che pesa tanto. I miei compagni sono molto determinati, li vedo lucidi nel cercare di fare le cose giuste e nel sapere cosa vogliono. Mi piacciono molto, sono davvero felice che Lara Della Mea inizi a venire con noi, ce n’era bisogno”, queste le parole di Irene Curtoni.

credit foto Fisi

Annunci

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...