Elena Sofia Ricci ha vinto il David di Donatello come miglior attrice protagonista per il film “Loro” di Paolo Sorrentino: “Dedico questo premio alle mie figlie, auguro a loro e a tutti i giovani di poter vivere della loro passione”

Elena Sofia Ricci è stata premiata nel corso della 64a edizione dei David di Donatello con il Premio per la miglior attrice protagonista per l’interpretazione di Veronica Lario nel film “Loro” di Paolo Sorrentino.

Un riconoscimento meritato per la Ricci, una delle attrici italiane piu’ amate e versatili, capace di arrivare al cuore degli spettatori quando interpreta sia ruoli leggeri che drammatici e che è reduce dal grandissimo successo della serie “Che Dio ci aiuti 5” in cui dà il volto alla mitica Suor Angela.

Eleganza, simpatia, semplicità e intensità sono alcune delle caratteristiche dell’artista che in oltre trentacinque anni di carriera ci ha regalato emozioni e personaggi meravigliosi al cinema e in tv.

Sono emozionata, non ci credo, voglio ringraziare la produzione, la Indigo, mio marito che mi ha tanto sostenuto, Toni Servillo che è stato un collega e un compagno di lavoro meraviglioso, tutti i componenti della troupe e Paolo Sorrentino”, ha detto commossa Elena Sofia Ricci ritirando il David dalle mani di Raoul Bova, rivolgendo poi un bellissimo pensiero ai giovani: “Vorrei dedicare questo premio alle mie figlie Emma e Maria, auguro a loro e a tutti i giovani di poter vivere della loro passione come è successo a me”.

ricci

Si tratta del terzo David conquistato dall’attrice dopo quello del 1988 per “Io e mia sorella” e quello del 1990 per “Ne parliamo lunedì”. Nel 2010 invece era stata candidata per “Mine vaganti” di Ferzan Ozpetek.

Riguardo l’esperienza nel film “Loro” di Paolo Sorrentino in cui ha interpretato (in modo magistrale) Veronica Lario, ex moglie di Silvio Berlusconi, vincendo anche un Nastro d’Argento come miglior attrice protagonista, Elena Sofia Ricci, in una recente intervista che abbiamo realizzato, ci aveva raccontato: “È stata un’occasione importante quella di interpretare una donna che ha brillato per assenza pur imponendosi con la sua grande personalità discreta. Una sfida difficile, affrontata con un forte senso di responsabilità ma anche con amore e per questo ringrazio Paolo Sorrentino che mi ha dato questa opportunità. Paolo è un grande regista ed è un uomo di innata sensibilità, sa esattamente quello che vuole e tu devi essere molto veloce a capirlo. Lavorare con lui è stato come ballare il tango, mi sono fatta guidare”.

Qui la nostra intervista con Elena Sofia Ricci:

https://spettacolomusicasport.com/2019/01/17/intervista-con-elena-sofia-ricci-che-dio-ci-aiuti-5-lesperienza-nel-film-loro-di-paolo-sorrentino-e-il-profumo-es/

di Francesca Monti

credit foto Ufficio Stampa Rai

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...