Vittoria Puccini e Giuseppe Zeno sono i protagonisti su Rai1 della nuova serie “Mentre ero via”. Le anticipazioni della prima puntata

Vittoria Puccini e Giuseppe Zeno sono i protagonisti su Rai1 di “Mentre ero via”, un intrigante melò mystery, in sei prime serate, che aggiunge un nuovo capitolo alla collection di storie declinate al femminile firmate da Ivan Cotroneo e Monica Rametta. In onda da giovedì 28 marzo la serie, coprodotta da Rai Fiction ed EndemolShine Italy per la regia di Michele Soavi, racconta il percorso difficile e coraggioso di una donna che, dopo un dramma familiare, viene chiamata a fare i conti con se stessa. Moglie e madre dal passato turbolento resta vittima di un incidente stradale mentre si allontana dal luogo in cui sono stati uccisi marito e amante. Quando si risveglia dal coma la donna non ha più ricordi degli ultimi otto anni e fatica a riconoscersi nelle sprezzanti descrizioni di
familiari e amici. Comincia così il suo difficile percorso di rinascita interiore e di serrata ricerca della verità.

La serie, ambientata a Verona, vede nel cast oltre a Vittoria Puccini e Giuseppe Zeno, un nutrito cast di attori di spessore come Stefania Rocca, Francesca Cavallin, Flavio Parenti, Carmine Buschini, Antonia Fotaras, Anna Melato e Mariano Rigillo.

Nella prima puntata, Monica Grossi si risveglia in una clinica di Verona dopo quattro mesi di coma a seguito di un incidente avvenuto la stessa notte in cui hanno perso la vita suo marito Gianluca Grossi, amministratore dell’azienda farmaceutica di famiglia, e l’avvocato Marco De Angelis. La donna, però, non ricorda nulla di tutto questo: la sua memoria è ferma a otto anni prima. È Riccardo, fratello di Gianluca, a rivelarle che Marco era il suo amante e a dichiararle tutto il suo odio per il male che ha fatto alla famiglia.
Le racconta che è proprio per il suo tradimento che la notte dell’incidente Gianluca ha sparato a Marco sulla terrazza della loro villa al lago, davanti a Monica, e poi è morto cadendo in piscina. A testimoniarlo ci sono i video delle telecamere di sorveglianza. In famiglia, intanto, il suo risveglio è accolto con emozioni contrastanti: il suocero, Vittorio Grossi, proibisce ai figli di far rientrare Monica in casa, Riccardo è d’accordo mentre Barbara, la cognata, mostra ancora affetto per lei. Quanto ai figli, Vittorio jr, di otto anni, è felice di riabbracciarla anche se ferito dal fatto che Monica non si ricordi di lui; Sara, adolescente astiosa e sofferente, sfoga il suo dolore nei primi sintomi di un disturbo alimentare. Intanto Monica si impegna nei colloqui terapeutici con la dottoressa Liguori per recuperare la memoria, ma sarà l’incontro con Stefano De Angelis, fratello di Marco, a far affiorare in lei i primi ricordi di quello che, a quanto pare, era il suo amante.

 

Annunci

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...