PIANO CITY MILANO: il programma di sabato 18 maggio

A Piano City Milano, il festival di pianoforte che ogni anno dal 2012 trasforma la città in una grande sala da concerto, sabato 18 maggio, risuoneranno le prime note all’alba con il suggestivo concerto di Alexandra Stréliski, compositrice franco-canadese di musica neoclassica che porterà immagini ricche e cinematiche nella mente degli ascoltatori. Nell’anno delle celebrazioni di Leonardo, la prima alba di Piano City Milano si leva alle spalle della suggestiva basilica di Santa Maria delle Grazie e del suo Refettorio, famoso per conservare il Cenacolo Vinciano, patrimonio dell’Unesco.

Appuntamenti imperdibili sono quelli serali del Main Stage della Galleria d’Arte Moderna, dove si susseguiranno artisti nazionali e internazionali di spicco. Alle ore 19.15 apre Henri Herbert, uno dei più ricercati pianisti di boogie woogie al mondo, seguito alle ore 20.20 da Alan Clark, genio ribelle del pianoforte e celebre tastierista dei Dire Straits, di Eric Clapton e di Bob Dylan. Chiudono la serata Christian Sands, tra i pianisti jazz più apprezzati per swing e fraseggio, che salirà sul palco alle ore 21.25 e Davide “Boosta” Dileo, fondatore e storico membro del Subsonica, che alle 22.30 si esibirà con una composizione scritta per l’occasione e dedicata all’anniversario dell’allunaggio.

I concerti di Piano City Milano proseguono anche di notte, presso la Palazzina Liberty, che si trasforma nel Piano Center notturno, dove la scelta artistica è ricaduta sulla conciliazione fra pianoforte ed elettronica, fra tecnica e sperimentazione. I concerti potranno essere ascoltati tramite l’uso di cuffie wireless, per permettere agli ascoltatori di potersi immergere nella bellezza della musica anche dall’esterno, sotto la luce della luna e delle stelle.

La notte di sabato 18 apre con le colonne sonore originali di Roger Eno, che salirà sul palco a mezzanotte, poi Shida Shahabi, pianista svedese di origini persiane che ama il punk che si esibisce all’1.00, e i suoni sperimentali di Belle Chen alle 2.00. Si chiude alle 3.00 con Roberto Negro, italiano che vive a Parigi, rivelazione del jazz.

Durante il giorno, invece, si potrà scegliere tra gli innumerevoli eventi dei city concert, gli appuntamenti monografici dei pianorama e i concerti nelle case e nei cortili privati.

Per i concerti su prenotazione, dove ancora possibile, si possono riservare i propri posti sul sito www.pianocitymilano/programma.

Da segnalare in particolare i concerti all’interno del Cortile della Rocchetta. Festival dentro il festival, il programma si apre con il concerto del duo pianistico Nicoletta & Angela Feola, dedicato a Leonardo da Vinci, per proseguire con Silas Bassa, uno degli ospiti internazionali più apprezzati, e chiudere con Giuseppina Torre, pianista e compositrice conosciuta e premiata negli Stati Uniti che si esibisce con brani del proprio repertorio, anticipando alcune composizioni dell’album di prossima uscita.

Sabato 18 maggio sono previsti anche i concerti dei vincitori dei Premi Speciali Hermes nell’ambito del Premio Piano City Milano Renato Sellani, i cui artisti vincitori, Alessandro Viggiano e Thomas Umbaca si esibiranno rispettivamente a Fondazione Pini (ore 15.00) e BienNoLo (ore 12.30).

Tra i giovani talenti che si esibiscono domani ci sono anche Greta Maria Lobefaro, terza classificata del XXXV Premio Venezia (l’appuntamento è per le 15.40 presso il piano center diurno della GAM) e i vincitori del Premio Piano City Milano Renato Sellani, a cura della Civica Scuola di Musica Claudio Abbado, presso Villa Simonetta dalle 20.30 alle 23.00.

Da segnalare anche il concerto in collaborazione con Disney, che, in occasione del lancio del film Aladdin diretto da Guy Ritchie, regalerà al pubblico del festival un concerto speciale di Vittorio Rabagliati e Carlotta Lusa, ispirato alle Musiche di Aladdin, Re Leone, Star Wars e Frozen. L’appuntamento, in collaborazione con LaVerdi, è alle 19.30 al Parco Monte Stella.

In collaborazione con Intesa Sanpaolo, le filiali di Piazza Diaz e di Piazza Cordusio apriranno appositamente sabato mattina, rispettivamente per i concerti di Antonio Davi (alle ore 10.00) e Laura e Beatrice Puiu (ore 11.30).

Sabato pomeriggio la sede di Redbull aprirà il suo Rooftop al pubblico di Piano City Milano per i concerti di Elena Chiavegato (ore 17.00), Davide Montalenti (ore 18.00), Ottavia Marini (ore 19.00) e Roberto Franca (ore 20.00).

Questi gli altri appuntamenti da segnare in agenda: l’omaggio di Marcelo Cesena a Ennio Moricone, presso il Piazzale Donne Partigiane alle ore 16.00; il jazz di Michele di Toro,che si esibisce alle 18.00 al Parco delle Memorie Industriali; Arturo Stalteri all’Hotel Senato Milano sempre alle 18.00; alle 18.30 il concerto di Sun Hee You presso il Volvo Studio Milano; alle 19.00 le colonne sonore di Marcin Masecki presso il Parco delle Memorie Industriali; alle 19.00 il concerto dedicato a Luigi Pestalozza di Enrico Intra, che si esibisce presso Piazza S. Alessandro; le esibizioni in Piazza Elsa Morante (City Life) in collaborazione con Campari Soda di Yuko Ito e Virginia Guastella; le esibizioni nell’Aula della Corte d’Assise del Palazzo di Giustizia di Elena Lasala, del magistrato Guido Macripò insieme al pianista Paolo Nulli e di Nicolò Scudieri.

In programma domani, sabato 18 maggio, anche due appuntamenti monografici speciali alla Fonderia Napoleonica Eugenia: la maratona romantica dalle 12.00 alle 18.00, con sei ore di musiche dedicate a Clara Wieck nel bicentenario della sua nascita e a brani di Schumann e Brahms, eseguiti dai talenti del conservatorio G.Donizetti di Bergamo, e il concerto dedicato a tutta la produzione pianistica di Mauricio Kagel, dalle 19.00 alle 21.00, eseguito dai pianisti Call for Young.

Durante tutta la giornata di sabato 18 sarà possibile incrociare per le strade di Milano i Piano Tandem (con concerti itineranti in Brera in collaborazione con DoDo), e i Piano Risciò, novità a quattro ruote e pedalata assistita, che sarà possibile scoprire al Parco Biblioteca degli Alberi.

Nell’eventuale caso di maltempo, l’organizzazione del festival sta lavorando per fare in modo che tutti i concerti si realizzino come da programma. In caso di condizioni avverse eventuali cambi di programma saranno tempestivamente comunicati sul sito (www.pianocitymilano.it) e sui social ufficiali di Piano City Milano. I concerti previsti sul Main Stage della GAM sono confermati anche in caso di pioggia.

Con la direzione artistica di Ricciarda Belgiojoso e Titti Santini, Piano City Milano è un progetto di Associazione Piano City Milano con Comune di Milano, a cura di Ponderosa Music & Art e Accapiù. Piano City Milano nasce nel 2012 in un momento cruciale per Milano, quando la città si riapriva ai cittadini e a nuovi influssi e sperimentazioni urbane e culturali, per diventare la vibrante metropoli europea che è oggi. Fra i fondatori del festival e dell’Associazione, Daniela Cattaneo Diaz e Titti Santini, che hanno sempre creduto nel progetto e costruito una rete di partner sostenitori che negli anni hanno investito in Piano City Milano – nell’immaginare una diversa visione di Milano. Tra i soci fondatori dell’Associazione, anche Manuela Rosignoli e Lorenzo Carni, che curano la direzione esecutiva del festival.

Annunci

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...