Lewis Capaldi, la nuova stella della musica: “Per me il concerto è una forma di ringraziamento verso il pubblico”

Incontriamo Lewis Capaldi in un pomeriggio di fine estate negli uffici della Universal Music a Milano, in occasione della sua prima promozione in Italia, il giorno dopo la sua partecipazione al Power Hits Estate all’Arena di Verona, e ci troviamo di fronte un ragazzo divertente, umile e molto gentile, tanto che prima di iniziare saluta i giornalisti uno ad uno.

Lewis Capaldi, artista scozzese 22enne, in pochissimo tempo è diventato una stella della musica mondiale, grazie allo straordinario successo del singolo “Someone You Loved”,  hit non solo nel Regno Unito ma anche in Italia, e del disco di debutto “Divinely Uninspired To A Hellish Extent”, entrato subito al primo posto delle classifiche di tutto il mondo.

Sono sincero quando dico che non mi aspettavo tutto questo successo. Alla fine dello scorso anno ho fatto due concerti a Glasgow davanti a duemila persone, ma non avevo nessun brano nelle charts. Così ho iniziato a pensare che forse con l’album saremmo riusciti ad entrare nella Top 40 e sarebbe stato un ottimo risultato, ma avevo anche un buon numero di live in programma, quindi ero decisamente contento. Poi un giorno ho scritto la ballad “Someone You Loved”, mi piaceva e ho deciso di pubblicarla pensando che sarebbe stata apprezzata dai miei fan senza immaginare che mi avrebbe aperto la strada a un nuovo pubblico. E’ incredibile come questo pezzo sia uscito a novembre 2018 e se ne parli ancora oggi a dieci mesi di distanza“, ha raccontato Lewis Capaldi.

Scritto insieme a Jamie Hartman, Malay & TMS, “Divinely Uninspired To A Hellish Extent” affronta tematiche legate all’amore, alla perdita e alle sofferenze di cuore, è stato registrato in 18 mesi tra Londra, New York e Los Angeles, e contiene tutti i brani che hanno segnato il percorso di Lewis Capaldi fino ad oggi, partendo dal primo inedito “Bruises”, passando per “Fade” e “Grace”.

Il titolo, difficile da pronunciare, deriva da una strofa di una canzone che avrebbe dovuto aprire il disco, ma che poi non è stata inserita: “Broken by desire to be heavenly sent, divinely uninspired to a hellish extent”.

Il brano farà parte del nuovo progetto discografico del cantautore che ha ottenuto una nomination ai Brit Awards per il Critic’s Choice Award, ha conquistato il premio MTV PUSH: Ones to Watch 2019 e ha collezionato sold out con il suo tour che farà tappa il 30 ottobre al Fabrique di Milano, unica data italiana: “Mi piace molto fare i tour, se in futuro non dovessi vendere piu’ così tanti dischi per me sarebbe sufficiente continuare ad esibirmi live perchè è la parte che preferisco del mio lavoro. Non so perchè i fan vengano ai miei concerti, ma mi diverto a suonare dal vivo e mi fa piacere incontrarli, è grazie a loro se ho un lavoro. Per me il concerto è una forma di ringraziamento, io canto con il cuore per la gente che ha reso possibile tutto questo. Quantomeno non mi ritroverò a suonare da solo nella mia stanza (ride)“.

Lewis capaldi cover album_DivinelyUninspiredToAHellish M

L’artista, attualmente in radio con la nuova ballad “Hold me while you wait”, ci ha raccontato che si è avvicinato fin da piccolo alla musica, a 9 anni ha iniziato a suonare la chitarra e a 11 anni a fare concerti: “Da bambino ero un pacioccone, ero pigro, lo dicevano anche i miei insegnanti, non ero appassionato di sport e crescendo non sono cambiato molto (ride). La musica invece ha sempre avuto un ruolo importante nella mia vita“.

In Lewis Capaldi convivono due anime, quella piu’ romantica e profonda che emerge dalle sue canzoni e quella piu’ autoironica, e scanzonata che traspare dai suoi post su Instagram: “Sono innanzitutto un musicista, non sono un comico, prendo la musica sul serio quindi penso non ci sia il rischio che quello che scrivo su Instagram possa influenzare l’idea che le persone hanno di me come artista. Sui social posto quello che voglio, non penso a niente, scrivo cavolate in maniera spontanea (ride). Non è che mi sveglio la mattina e dico: oggi voglio essere un tipo divertente su Instagram. E’ la mia natura, sono fatto così“.

di Francesca Monti

Annunci

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...