Linea Blu alla scoperta dell’alto litorale laziale

Sabato 19 ottobre, alle 14:00, su Rai 1 Donatella Bianchi e la squadra di “Linea Blu” accompagneranno il pubblico alla scoperta dell’alto litorale laziale, da Tarquinia passando per Civitavecchia e Santa Marinella, fino ad arrivare a Fregene.

Si visiterà la Riserva Naturale Saline di Tarquinia, unica salina del Lazio, ed una delle poche rimaste lungo tutta la costa italiana. La salina ha smesso la produzione nel 1997, ma il sito viene tuttora custodito in virtù del suo valore naturalistico di estrema importanza. E questo luogo è non solo bellezza naturalistica, ma anche sviluppo dell’economia del territorio. Si vedrà come, da qualche anno, l’Università della Tuscia sta portando avanti un progetto per il ripopolamento di crostacei lungo le coste dell’Alto Lazio in considerazione, soprattutto, del loro valore alimentare. Ma il litorale laziale custodisce anche luoghi che trasudano storia, come nel caso del Castello Odescalchi di Santa Marinella.

Il Castello si erge, infatti, in un luogo già noto nell’antichità per le sue caratteristiche strategiche, paesaggistiche e naturali. Già per gli etruschi la rada era uno scalo perfetto per le merci provenienti da Cartagine. In seguito i romani vi si insediarono dandole il nome di Punicum e vi edificarono la lussuosa villa del grande giureconsulto Ulpiano.

Dopo la caduta dell’Impero Romano, fu eretta l’imponente torre normanna, tuttora esistente, allo scopo di proteggere il litorale dalle incursioni piratesche.

Il viaggio di Donatella Bianchi porterà, poi, a Fregene per parlare di pesca delle telline ma anche di cinema.

Già, perché il mondo del cinema ha sempre avuto un debole per Fregene. Federico Fellini e Giulietta Masina vi hanno abitato a lungo, dal 1955 fino agli anni ottanta, girando qui molte scene dei suoi celebri film. Ma è al Villaggio dei Pescatori, magnifico luogo dove mare e terra idealmente si abbracciano, che si concentra la succursale estiva di Cinecittà.

Fabio Gallo questa settimana sarà, invece, in Sardegna per la “Sagra del Surf di Capo Mannu”, un mix di attività surfistiche, cultura e culinaria locale, finalizzato a valorizzare il connubio tra lo sport del Surfing e il territorio.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...