I Terraròss portano la tradizione italiana in Africa

Sabato 7 dicembre i Terraròss, suonatori e menestrelli della bassa Murgia, si esibiranno all’Hotel Palm Camayenne di Conakry in Guinea, all’interno della manifestazione “Musique et Spectacle”, promosso dal Consolato Italia a Conakry, portando ancora una volta in giro per il mondo le nostre musiche popolari e soprattutto la nostra cultura.

“È una cosa straordinaria andare in Africa con la nostra musica – ha affermato il frontman del gruppo Dominique Antonacci -. Poi per me che sono un percussionista, andare nella terra dove tutto ha avuto origine, la madre di tutte le musiche, rappresenta davvero un’esperienza emozionante”.

Questa formazione di musica popolare, con tre album all’attivo e numerose esperienze live, tra teatri, piazze e festival, è nata nel 2006 come un progetto di ricerca atto a riscoprire e valorizzare la cultura di un tempo. Ancora una volta, dopo esibizioni in Australia, Germania, Francia e altre nazioni europee, sconfinano, portando all’estero la loro simpatia e la loro passione per il territorio.

“In questa occasione suoneremo per uno scambio culturale tra Italia e Guinea, atto a rafforzare i rapporti di interazione tra loro e per mostrare che in realtà le nostre culture non sono poi così lontane. Noi terremo degli stage su pizzica, tarantella, tamburello, violino, chitarra e fisarmonica a musicisti e ballerini guineani che faranno lo stesso con noi, con la loro musica e i loro strumenti tipici. Di sera, poi, ci esibiremo in concerto”.

L’appuntamento “Musique et spectacle” avrà infatti inizio già nel corso della mattinata. Dalle 10:30 alle 16:30 si svolgeranno momenti di interscambio culturale. In questa fase della giornata i Terraròss avranno modo di conoscere e approfondire il kora, il balafon, lo ngoni e il bolon, caratteristici dell’Africa subsahariana. Successivamente, alle 18 si terrà una conferenza stampa e infine, dalle 21, tutti i musicisti e i gruppi coinvolti, Ba Cissoko, Soul Bang, Manaba, Kante e i nostri suonatori e menestrelli, proporranno singole esibizioni.

Durante il concerto eseguiranno i brani più apprezzati della discografia dei Terraròss come “Apulia”, “Ze Vecinze”, “All’alì” e anche le canzoni della tradizione popolare meridionale, riproposte con la simpatia e l’ilarità che contraddistingue il gruppo. Il tutto poi sarà condito con sketch e gags, oltre che dalle danze, che rendono lo spettacolo effervescente e coinvolgente.

 

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...