PERTURBAZIONE: ESCE “MOSTRAMI UNA DONNA”, SECONDO ESTRATTO DAL NUOVO ALBUM “(DIS)AMORE” IN ARRIVO IL 20 MARZO

Esce sulle piattaforme digitali “Mostrami una donna”, (smarturl.it/skmwum) il secondo brano che anticipa l’uscita di (Dis)amore, il nuovo disco dei Perturbazione. L’album, ottavo disco di studio della loro carriera, verrà pubblicato il 20 marzo 2020 da Ala Bianca Records e si presenta come un concept album lungo 23 canzoni sulla impossibile definizione dell’amore e del suo contrario.

E’ possibile racchiudere il mistero femminile in una sola donna? Una voce maschile si interroga: ‘Perché proprio lei, e non altre?’ Va cercando una risposta in tutti quei piccoli particolari che apparterrebbero solo a lei, eppure trova riflessi ciascuno in una donna diversa. Ciò nonostante quei dettagli, tentando di unirli, non riescono a ricomporre l’immagine esatta della donna amata.
Dunque ci si incontra per scelta o per fatalità?
La risposta è lasciata all’ascoltatore, come si usa nelle canzoni educate. Persuasi tuttavia che in questa tenera enumerazione si celi una forma di consolazione per entrambi, il narratore e colui, o colei, che ascolterà questa storia.

Un’atmosfera sospesa tra la l’ipnotica malinconia dei Beach House, le armonie e gli arpeggi di Johnny Marr e le innocenti provocazioni del duo Battisti/Mogol.

‘Mostrami una donna che non ha qualcosa di lei
Raccontami, raccontami, perché lei’

Rispondi