Grande successo della 19esima edizione del Musical Festival Nazionale “Il Pilone d’Oro”

Si è conclusa con la vittoria della cantante Federica Pento, la 19esima edizione del  Musical Festival “Il Pilone d’Oro”, tenutosi il 10 gennaio al Teatro del Palacultura Antonello di Messina. Un Festival  nazionale organizzato con il patrocinio del comune di Messina, ideato e diretto da Salvatore La Porta e condotto insieme alle affascinanti conduttrici Ilaria Mangano, Natascia Restifo, Alisia La Vena, Laura D’Agostino, e affiancati dalle bellissime Cinzia Colavecchio, Samantha Accetta e Giulia Basile. Durante la kermesse era presente l’assessore agli spettacoli di Palazzo Zanca Pippo Scattareggia come rappresentante dell’amministrazione comunale di Messina.  La manifestazione ha coinvolto tutte le regioni d’Italia e  la Repubblica di San Marino, selezionando i partecipanti divisi per ogni regione e con due concorrenti per la Sicilia Occidentale e Orientale.

I cantanti in gara che si sono esibiti: Federica Pento (Scafa), Martina Ripoli (Matera), Barbara Galati (Guardavalle), Carla Paradiso (Cantalice), Valeria Granozio (Cava de’ Tirreni), Valentina Perna (Bologna), Milena Galasso (Udine), Marco Caudullo (Savona), Ilenia Smedile (Milano), Chiara Paoli (Urbino),  Roberta Vellucci (Nocera), Alessio Papanti (Fossano), Claudia Millarte (Taranto), Enrica Cellarosi (San Marino), Sara Dall’Olio (Cervia), Giorgia Malune (Oliena), Giuseppe Adragna (Castellamare del Golfo), Desirè Di Gregorio (Caltagirone), Domenico Colucci (Livorno), , Marta Fiorucci ( Città di Castello), Davide Tosello (Aosta), Giorgia Canton (Castagnaro).

Due giurie erano presenti per l’assegnazione dei vari premi una tecnica e una generale formata da molti membri preparati ed esperti del settore. Le giurie sono state presiedute dal prof. Gianfranco Nicoletti, direttore del conservatorio Corelli di Messina, dalla docente e direttrice dell’Accademia del canto di Bagheria, Maria Nucatola e la dott.ssa Helga Corrao, docente conduttrice e cantante. Al primo posto vince il Pilone d’Oro la talentuosa cantante abruzzese Federica Pento per l’eccezionale esibizione con la canzone “Io vivrò”. Un’ugola d’oro che già vanta di numerose vittorie in altre gare nazionali e internazionali.  Ottima performance del cantante savonese Marco Caudullo che ha ottenuto il secondo posto con la canzone “I tuoi particolari” rappresentando la Liguria. Con la splendida voce di Ilenia Smedile in arte Ilenya si piazza al terzo posto per aver cantato “Oro”, dove ha rappresentato la Regione Lombardia.

Claudia Millarte proveniente dalla Puglia per la sua fantastica esibizione nella canzone “Grido d’amore” vince il Premio della Critica. Si piazza al quarto posto la bravissima siciliana Desirè Di Gregorio con “Per dire di no”. Alla quinta posizione dalla Toscana, Domenico Colucci affascinando il pubblico con “Bella” (Notre Dame de Paris). In sesta posizione Chiara Paoli per le Marche con la sua eccezionale voce in “Vedrai Vedrai”. E alla settima posizione si classifica la Campania con Valeria Granozio in una meravigliosa esibizione con “E’ tutto un attimo”. I Trofei e le targhe sono state offerte dall’Associazione Arcobaleno Messinese nonché organizzatrice dell’evento e dal Kiwanis Antonello da Messina della dott.ssa Antonietta Zuccarello e le bellissime sculture del Colapesce di Umberto Gioè. La denominazione del Pilo d’oro è attinta dal traliccio di ferro che separa la Sicilia dalla Calabria.

Il pubblico del Teatro durante l’esibizione dei cantanti ha assistito ad una rassegna di musica, danza, folk, moda, miss e di cortei storici. La manifestazione è iniziata con il favoloso spettacolo della Triskelion Folk di Roccalumera, capitanati da Placido Navarria e Marco Crisafulli e con le varie esibizioni dell’Accademia Time To Dance di Elisa Campochiaro, Suenos de bailar di Federica Berenato, le danzatrici Rosanna ed Antonella Gargano e Giada Scolaro all’Hoop Dance. Inoltre, erano presenti i patron di tanti concorsi di bellezza, organizzati in Sicilia e Calabria. Gli artisti in gara hanno cantato accompagnati da un’orchestra dal vivo diretta dal M° Mimmo Piccione in collaborazione col settore fiati del corpo bandistico dell’Università Popolare Comprensoriale Filippese di San Filippo del Mela, coordinato dal M° Claudio Cambria e dal coro assemblato con Giuseppe Mastrojeni, Rosy Mondello e Carolina Soraci.

Accostati dal Corteo storico Carlo V di Nicosia di Bettina Cascio con John Parisi edal Corteo storico Valle di Calonerò di Rosalba Ragazzi. La serata è stata allietata da sfilate di abiti creati dalle più importanti e note stiliste: Atelier Viorelia Romeo di Pedara, Pina Grasso di Trecastagni, Atelier EP Demos di Elvira Popolo e Tina Arena Fashion di Messina, e la collezione cerimonia di Rossella Costagiorgiano di Milazzo. Oltre a spettacoli di ogni genere presentati   da  corpi di ballo, scuole di danza, gruppi folk, si è assistito al primo concorso di bellezza: “Miss Scilla e Cariddi”. Una competizione che ha visto ragazze proveniente da tutta la Sicilia e Calabria. A decretare i vincitori e le miss, una giuria di qualità composta dal direttivo Kiwanis Antonello da Messina e il regista Maurizio Formicola. La delegazione di Messina dell’Unione Nazionale Arma dei Carabinieri impegnato al servizio ordine.

L’ambiziosa fascia di Miss Pilone d’Oro è stata vinta dalla coinvolgente bellezza mediterranea di Roberta Trovato di Acireale conquistando il primo posto. L’altra fascia di Miss Pilone d’Oro della seconda classificata è stata assegnata a Gaia Cicciari di Merì, per il suo straordinario fascino. Non solo, ma l’altra novità di quest’anno è stata la fascia di Miss Baby Pilone d’Oro vinta da Rubina Leuzzo di Reggio Calabria, prima classificata. E la Miss Baby Pilone d’Oro per la seconda posizione è stata consegnata a Carlotta Asero di Nicolosi. Una selezione che ha visto già in tenera età il sapersi distinguersi per bellezza, eleganza e presenza scenica. Un grande evento di successo che ha visto ogni arte e tipo di spettacolo. Durante la kermesse le riprese televisive sono state effettuate a cura dell’emittente Telespazio di Franco Arcoraci, da Marywebevent di Tito Lanciano e Karamella di Giovanni e Antonio Grasso.

di Marcello Strano

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...