Francesco Gabbani presenta il disco “Viceversa”: “E’ un inno alla condivisione”

“Viceversa” è il nuovo disco di Francesco Gabbani che prende il titolo dal brano che il cantautore porterà al Festival di Sanremo 2020 e che uscirà il 14 febbraio per BMG a tre anni di distanza da “Magellano”.

Il filo rosso che lega le nove tracce è il rapporto tra individualità e collettività suggerendo un punto di vista diverso nel cercare di interpretare la complessa relazione tra la persona singola e il sistema sociale.

Dopo aver vinto il Festival nel 2016 con “Amen” nella sezione Nuove Proposte e nel 2017 con “Occidentali’s Karma” tra i Big il cantautore presenterà sul palco dell’Ariston “Viceversa” che vanta la collaborazione con Pacifico e l’arrangiamento degli archi di Matt Sheeran: “Ho incontrato Pacifico quando il disco era quasi terminato e ho avuto modo di fargli ascoltare del materiale, scoprendo non solo un grande autore ma anche una persona di straordinaria intelligenza e sensibilità. Gino mi ha aiutato in modo quasi psicoterapeutico a trovare la sicurezza e a confermare il lavoro di scrittura fatto in questo anno e mezzo. Sono contento di portare anche la sua firma al Festival. Questa canzone è nata a settembre 2019 e mi sono reso conto che era perfetta per essere presentata sul palco dell’Ariston perchè mostra un altro mio modo di fare musica, piu’ intimistico”.

Francesco Gabbani si presenterà al Festival senza pensare alla classifica: “Non proverò a bissare quello che ho fatto in passato. Ho già pubblicato delle ballad ma chi mi conosce a livello nazional popolare in Italia mi ricollega a Occidentali’s Karma e alla scimmia che balla. Attraverso “Viceversa” voglio mostrare anche la parte piu’ introspettiva di me. E’ una canzone autentica, sincera. Il mio approccio al Festival sarà semplice, destrutturato, senza grandi colpi di scena. Sono curioso di vedere la reazione del pubblico. Mi auguro possa arrivare il significato della canzone, cioè che l’amore raggiunge il suo significato più alto nel momento stesso in cui prevede un dare e un ricevere”.

Tra le tracce del disco c’è anche “Bomba pacifista”: “E’ una canzone visionaria. In un’epoca sempre piu’ individualista dove tutti provano ad emergere a discapito degli altri sarebbe bello che la debolezza, la timidezza, la compassione, che sono dinamite per una sorta di illuminazione interiore, venissero rivalutate e tornassero ad essere importanti per le persone, ad essere viste come punti di forza”.

Riguardo il singolo “Duemiladiciannove”, lanciato su Whatsapp e non pubblicato come singolo, il cantautore ha spiegato: “E’ stato un regalo per i miei supporter perchè avevo promesso loro che avrei pubblicato l’album entro la fine del 2019, poi è arrivata Viceversa e mi ha fatto pensare a Sanremo e ho disatteso le loro aspettative. Siccome ho questo approccio sincero ho provato a fare questo test per sondare quanto la forza di una canzone basti come strumento per diffonderla alle persone piu’ care”.

“Viceversa” si chiude con “Cancellami”: “In questo caso la condivisione è un atto di estremo amore nei confronti del proprio partner quando l’amore non c’è piu’ e anche il ricordo può fare male”.

Nel 2020 Francesco Gabbani tornerà live: “Ci sarà un tour ma al momento non ho ancora delle date. Non vedo l’ora di salire sul palco. Mi manca il ritorno emozionale che hai quando canti dal vivo davanti al pubblico”.

COVER_VICEVERSA

Questa la tracklist del disco:

Einstein
Il sudore ci appiccica
Viceversa
Cinesi
Shambola
Duemiladiciannove
E’ un’altra cosa
Bomba Pacifista
Cancellami

di Francesca Monti

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...