BIATHLON: ai Mondiali di Anterselva strepitoso argento nella staffetta mista grazie a Lisa Vittozzi, Dorothea Wierer, Lukas Hofer e Dominik Windisch

Iniziano alla grande per l’Italia i Mondiali di biathlon di Anterselva. Nella staffetta mista d’apertura della rassegna iridata il quartetto azzurro composto da Lisa Vittozzi, Dorothea Wierer, Lukas Hofer e Dominik Windisch ha conquistato una strepitosa medaglia d’argento, al termine di una gara ricca di emozioni.

La prima frazione ha visto protagonista Lisa Vittozzi che ha dato il cambio in seconda posizione a Dorothea Wierer, che dopo due sessioni di tiro regolari, entrambe con una ricarica, ha passato al terzo posto il testimone a Lukas Hofer che con un zero ha riportato l’Italia al secondo posto a soli 3 decimi dalla Norvegia. L’ultimo frazionista è stato Dominik Windisch che ha ingaggiato uno spettacolare duello con Johannes Boe, vinto dal norvegese con 7 ricariche e il tempo di 1h02’27″7. Terza la Repubblica Ceca con due ricariche e 30″8 di ritardo.

Quella di Anterselva è la medaglia numero 28 per l’Italia ai Mondiali, la prima in un torneo iridato sul territorio nazionale.

“Siamo stati veramente forti, non abbiamo sbagliato quasi nulla. Per raggiungere un risultato così prestigioso serviva una gara perfetta contro nazioni tutte di altissimo livello. Sono orgogliosa di far parte di questa squadra”, ha dichiarato a Rai Sport Lisa Vittozzi.

“Non ho pensato alla medaglia, sono rimasta concentrata esclusivamente sulla mia gara. Sono molto contenta di come è andata. Avevo solo due ricariche a disposizione, la situazione era tutt’altro che facile. Nonostante questo sono riuscita a dare il cambio in seconda posizione contro una Tiril Eckhoff davvero forte sugli sci”, ha detto Dorothea Wierer.

“Siamo davanti ad un secondo posto fenomenale. Tutto è più bello per la presenza di questo pubblico a casa nostra. Conquistare una medaglia alla prima uscita è fantastico”, ha affermato Lukas Hofer.

“Il mio sorriso dice tutto. Nella mia frazione sono stato testa a testa con Boe, ma non ho pensato al risultato. Ero focalizzato esclusivamente su me stesso per fare il meglio possibile. Questo secondo posto è fenomenale, il risultato è di altissimo livello. Sembra di essere in un sogno se consideriamo di gareggiare sulla pista di casa”, queste le parole di Dominik Windisch.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...