Intervista con Jack Savoretti: “Andrà tutto bene è nata spontaneamente parlando con i miei fan su Instagram”. I proventi saranno devoluti all’Ospedale Policlinico San Martino di Genova

Jack Savoretti ha scritto il suo primo brano in italiano “Andrà tutto bene”, dalla sua casa in Inghilterra, insieme ai suoi fan nel corso di alcune dirette Instagram durante la prima fase di blocco totale in Italia.

Una canzone emozionante che fotografa perfettamente il momento storico che stiamo vivendo in cui “siamo distanti ma uniti dal desiderio di tornare liberi” e poterci di nuovo abbracciare.

I fan hanno proposto strofe, passaggi, modifiche, Jack ha registrato il brano nel suo studio, sulla traccia prodotta da Cam Blackwood, con gli archi arrangiati ed eseguiti da Davide Rossi e mixati da Daniel Moyler, tutti da remoto.

I proventi derivati dalla canzone verranno devoluti interamente all’Ospedale Policlinico San Martino di Genova per il progetto #genovapersanmartino, in prima linea nella lotta contro il Covid-19.

Jack, “Andrà tutto bene” è il tuo nuovo singolo, il primo in italiano, scritto live su Instagram insieme ai tuoi fan. Com’è nata questa idea?

“L’idea è nata spontaneamente. Quando la situazione è diventata veramente grave io vedevo e vivevo tutto a distanza dall’Inghilterra che in quello stesso istante era in un’altra condizione, diversa e lontana ancora da quella che l’Italia stava vivendo. Ho aperto Instagram per parlare con i miei fan italiani. Non mi aspettavo quello che poi è accaduto, la gente si è aperta raccontandomi quello che provava e viveva tutti i giorni”.

Un brano che ha una finalità benefica, infatti i proventi verranno devoluti interamente all’Ospedale Policlinico San Martino di Genova…

“Genova è la città di mio nonno e di mio padre, la mia per adozione ed è per questo che ho deciso di aderire al progetto #genovapersanmartino”.

Che ruolo può avere secondo te la musica in un periodo così difficile come quello che stiamo vivendo?

“Credo che la musica abbia più scopi in una situazione come questa: sostiene, rallegra, rilassa e distrae. Entra ed esce dalle case di tutti, in questi giorni più che mai”.

IMG_7075

Dopo questo primo brano, ti piacerebbe in futuro scrivere nuovamente in italiano?

“Sì, mi piacerebbe molto, anche se (lo dico sempre), non ho la stessa padronanza della lingua italiana che ho di quella inglese”.

Com’è attualmente la situazione in Inghilterra?

“Al momento siamo anche noi in quarantena per poter limitare i contagi, anche qui le strade si sono svuotate e si respira un’aria diversa”.

Come stai trascorrendo queste giornate?

“Sono a casa con la mia famiglia, mia moglie, i miei due figli e i nostri tre cani. Ho comprato la strumentazione per allestire uno studio casalingo, sto lavorando ma mi godo il più possibile i miei cari”.

Il 2019 è stato per te un anno fantastico con il grande successo di “Singing To Strangers” e il sold out alla Wembley Arena di Londra a conclusione di un tour che ti ha portato in tutta Europa. Quali sono i tuoi prossimi progetti?

“Sicuramente pubblicherò un album nel 2021 e poi spero di tornare a fare i live il prima possibile”.

Per sostenere la raccolta fondi: (https://www.ospedalesanmartino.it/sostienici/donazioni.html).

Sarà inoltre possibile effettuare una donazione diretta all’Ospedale San Martino tramite bonifico bancario indicando i seguenti estremi:

INTESTAZIONE: IRCCS Ospedale Policlinico San Martino

IBAN: IT02Y0617501594000002390480

Causale: Andrà tutto bene #genovapersanmartino

Codice SWIFT per donazioni dall’estero: CRGEITGG

di Francesca Monti

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...