Sarà in radio e su tutte le piattaforme digitali da venerdì 29 maggio “Una voglia assurda”, il nuovo singolo di J-Ax prodotto da Takagi & Ketra

Sarà in radio e su tutte le piattaforme digitali da venerdì 29 maggio “Una voglia assurda”, il nuovo singolo di J-Ax prodotto dagli hitmaker Takagi & Ketra.

Il poeta e cantautore italiano, che ha appena superato 1 milione di   iscritti sul suo canale YouTube, s’immerge ancora una volta nel presente e scatta una fotografia musicale del periodo che stiamo vivendo e dei sentimenti che ci accumunano.

Partendo dalle giornate trascorse in casa, tra le dirette social che nessuno si fila più e il consumo spasmodico di serie televisive, Ax canta la voglia di vita che pervade ognuno di noi: la voglia di ricominciare, di riabbracciarsi, di godersi il mare e la spiaggia, di fare festa fino all’alba, la voglia di baciarci tutti.

Con il flow e l’ironia che lo contraddistinguono, Alessandro ci riporta ad assaporare l’ebrezza dell’estate, la sensazione di stare in mezzo alla gente a divertirsi “perdere un po’ la testa / stare in strada a ballare / entrare in ogni festa” godendo delle cose semplici in una ritrovata spensieratezza “con in tasca la felicità / ci baciamo tutti”.

L’artista dà voce alla speranza di ritornare ad una normalità dove anche gli aspetti negativi “E se potessi andare al mare ora sopporterei tutto/ anche quelli con il salvagente a fenicottero” “ho una voglia assurda di scottarmi le spalle e della sabbia dentro le scarpe” appaiono ora quasi come l’oggetto del desiderio “adoro il traffico della città / e il mio odio per la gente è sparito come i no vax”.

Il ritmo trascinante del brano e le rime in pieno stile dello Zio (trova spazio anche un omaggio alla mitica “Tranqui Funky”) fanno esplodere un messaggio positivo verso il futuro “come la musica tra alti e bassi attimi infiniti / la vita è fatta d’istanti, ma uniti” attraverso una nuova consapevolezza: quella di saper apprezzare di più tutto quello che prima era dato per scontato “andrà tutto bene? non so / so solo che vorrò più bene a tutto”.

“Una voglia assurda” è prodotto da Takagi & Ketra su etichetta Sony Music Italy.

Il brano è già disponibile in presave su Spotify e in preorder su iTunes https://smi.lnk.to/unavogliaassurda

Testo UNA VOGLIA ASSURDA”

L’industria della musica è fallita

ma Io ho un futuro perché ora so fare pizze Margherita

la libreria di Netflix l’ho finita

Ora voglio fare Binge Watching alla vita

gli influencer mo nessuno se li fila

fare le dirette mi stava antipatico da prima

asintomatico alla sfiga

sono cresciuto come i peli sulle gambe alla tua tipa

ma questo suono è funky questo suono è tranqui

perché ormai puoi darmi schiaffi solo con i guanti

come la musica tra alti e bassi attimi infiniti

la vita è fatta d’istanti, ma uniti

 

E se rispetto la distanza

che tanto tutto passa

allora dimmi perché

ho una voglia assurda

di stare tra la gente e urlare come in curva

cantare acqua azzurra nudi in riva al mare

perdere un pò la testa

stare in strada a ballare

entrare in ogni festa

che poi si che ci importa

stiamo qui fino all’alba

con in tasca la felicità

ci baciamo tutti

ci baciamo tutti

 

E se potessi andare al mare ora sopporterei tutto

anche quelli con il salvagente a fenicottero

e se in cielo vedo l’inviata di non è la d’Urso

mi tiro giù il costume e le faccio l’elicottero

anche il fan

di Brunori Sas

ora sogna il club

e Gigi D’Ag

persino il pezzo estivo di J-Ax

mi manca il traffico della città

e il mio odio per la gente è sparito come i no vax

al futuro penso poco

perché mi manca il presente

e il passato vorrei fosse remoto

tipo chat di gruppo

andrà tutto bene? non so

so solo che vorrò più bene a tutto

 

E se rispetto la distanza

che tanto tutto passa

allora dimmi perché

ho una voglia assurda

di stare tra la gente e urlare come in curva

cantare acqua azzurra nudi in riva al mare

perdere un pò la testa

stare in strada a ballare

entrare in ogni festa

che poi si che ci importa

stiamo qui fino all’alba

con in tasca la felicità

ci baciamo tutti

 

ho una voglia assurda

 

di scottarmi le spalle

e della sabbia dentro le scarpe

 

Ho una voglia assurda

 

quando giocano in spiaggia

e la palla poi m’arriva in faccia

 

che poi si che ci importa

stiamo qui fino all’alba

con in tasca la felicità

ci baciamo tutti

ci baciamo tutti

 

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...