Papa Francesco ha donato 35 respiratori ai Paesi maggiormente colpiti dalla pandemia

La pandemia da coronavirus sta causando centinaia di migliaia di vittime in tutto il mondo. Ad essere maggiormente colpito in queste ultime settimane è stato il Sud America, in particolare il Brasile.

Papa Francesco ha deciso così di far sentire in modo concreto la propria vicinanza donando 35 respiratori ai Paesi che hanno un sistema sanitario in difficoltà.

Attraverso le Nunziature Apostoliche, il Santo Padre ha fatto pervenire quattro ventilatori polmonari ad Haiti, due alla Repubblica Dominicana, due alla Bolivia, quattro al Brasile, tre alla Colombia, due all’Ecuador, tre all’Honduras, tre al Messico, quattro al Venezuela, due al Camerun, due allo Zimbabwe, due al Bangladesh e due all’Ucraina.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...