Intervista con Emma Muscat e Astol che ci presentano “Sangria”: “E’ stato bello lavorare insieme per questa canzone”

Il 3 luglio arriva in radio “Sangria”, il nuovo singolo di Emma Muscat con Astol per un mix perfetto di reggaeton dall’irresistibile ritmo latino.

Il brano parla di una storia d’amore in estate dove il colore della sangria riflette quello del tramonto e viceversa. La musica libera i sentimenti e le emozioni, in una calda serata che sembra non finire mai.

Abbiamo realizzato un’intervista con Emma Muscat e Astol, ecco cosa ci hanno raccontato.

105577744_2614332825506920_7158118429450325962_o

“Sangria” parla di una storia d’amore in estate. Com’è nato questo brano e come si è sviluppata la vostra collaborazione?

EMMA: “La collaborazione è nata durante la quarantena ma ci siamo conosciuti lo scorso autunno e abbiamo passato insieme il Capodanno partecipando ad un concerto. Stimo tanto Astol come artista, mi piace il suo stile reggaeton e ho sempre desiderato fare una canzone con lui. Poi è arrivata l’opportunità di scrivere, insieme a Merk & Kremont, questa canzone che è particolare, leggera perchè non volevo più pensare al periodo che stavamo vivendo e ho subito deciso di contattare Astol per chiedergli di fare una strofa. E’ stato un piacere lavorare con lui. Così è nata Sangria”.

ASTOL: “Credo nel destino che ci ha fatto incontrare a Capodanno e ci ha fatto iniziare il 2020 insieme. Ora stiamo per condividere l’estate con una delle tracce più belle a cui ho partecipato e di cui vado fiero. Emma ha una voce stupenda, chiudi gli occhi e ti innamori del suo timbro incredibile. Sono contento di questa opportunità e del fatto che abbia scelto me per dare un tocco in più a questa bellissima canzone”.

Qual è il vostro ricordo più bello legato all’estate?

EMMA: “Per me l’estate è sinonimo di mare, divertimento, amici, famiglia qui a Malta, ma gli ultimi due anni sono stati pazzeschi perchè ho fatto concerti, meet & great con i fan. Momenti che conservo tra i ricordi più belli”.

ASTOL: “Ho sempre vissuto vicino al mare e ogni estate ha per me qualcosa di magico, conservo tanti ricordi che mi hanno fatto diventare quello che sono ora. Il 2019 è stata la mia prima estate da professionista, abbiamo avuto la possibilità di girare l’Italia in tour con 30-35 date ed è stata la più bella per me. Spero che quest’anno Sangria possa scatenare emozioni nei cuori di chi la ascolta”.

Sarà un’estate diversa rispetto alle altre, senza grandi eventi e festival. Come la passerete?

EMMA: “Non appena avremo delle notizie sulla possibilità di esibirci dal vivo le annunceremo. Io sono la prima che non vede l’ora di salire sul palco e cantare con Astol “Sangria”. Spero ci siano degli eventi per divertirci insieme”.

ASTOL: “Poter girare l’Italia anche in vacanza è bello e sarà l’occasione per scoprire il nostro Paese. Poi appena si potrà voglio raggiungere Emma a Malta e condividere foto e video per i nostri fan. Spero ci sarà l’occasione di poter cantare dal vivo questa canzone ma al tempo stesso mi godrò l’Italia insieme con la mia fidanzata. Voglio poi rivolgere un pensiero alle persone che hanno sofferto tanto per questa pandemia. So che è difficile ma spero che l’estate possa rappresentare per tutti un momento di svago, divertimento e sorrisi. Sono stati mesi complessi da cui spero ne usciremo presto e più forti”.

Cosa potete anticiparci riguardo il video che accompagnerà “Sangria”?

EMMA: “Abbiamo pensato tanto a come realizzare questo video perchè abbiamo lavorato a distanza. Posso dire che è molto bello, lo abbiamo registrato io a Malta al mare e Astol a Roma”.

ASTOL: “E’ stato divertente girare il video a distanza e dobbiamo ringraziare la troupe di Borotalco. Ci sono una bellissima Emma a Malta e un Astol con gli occhiali da sole dentro una villa a Roma”.

State lavorando a un nuovo disco?

EMMA: “Durante la quarantena ho avuto modo di lavorare a nuova musica ma anche su me stessa, scoprendo un lato di me che non conoscevo. “Vicolo cieco” rappresenta un nuovo capitolo e la direzione che voglio seguire a livello musicale. Sono contenta di quello che sto facendo in questo momento. Non vedo l’ora che esca Sangria e di farvi sentire quello che ho preparato”.

ASTOL: “In quarantena ho lavorato molto e ho pubblicato il singolo “Mondo”, una dedica alla mia fidanzata Sofia che ho voluto condividere con chi mi ascolta e che racconta il periodo vissuto in cui mi sono concentrato sulla musica che volevo fare e sulla forma che il mio nuovo disco dovesse avere. Avrà sonorità reggaeton e racconterà le mie esperienze e le mie storie”.

di Francesca Monti

 

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...