Intervista con Deborah Iurato che ci racconta il nuovo singolo “Ma cosa vuoi?”: “A volte bisogna perdersi per poi ritrovarsi”

“Ma cosa vuoi?” è il nuovo singolo di Deborah Iurato, in cui la talentuosa artista canta la sua svolta personale, non solo da una prospettiva artistica ma anche da un punto di vista più emotivo e autobiografico.

Un nuovo percorso cantautorale iniziato con il precedente brano “Supereroi”, uscito durante il lockdown. 

“Ma cosa vuoi?” è accompagnato da un video, diretto da Andrea Occhipinti, interamente girato a Comiso (Rg) grazie a un drone.

Abbiamo fatto una piacevole chiacchierata con Deborah Iurato, parlando del nuovo singolo ma anche dei prossimi progetti e dell’esperienza a Tale e Quale Show.

Cover_Ma Cosa Vuoi

Deborah, è uscito il tuo nuovo singolo “Ma cosa vuoi?”, ci racconti com’è nato?

“Come il precedente singolo, “Supereroi”, che ha fatto da introduzione a questo nuovo percorso cantautorale, anche “Ma cosa vuoi?” è nato durante il lockdown, in cui ho iniziato a scrivere e a focalizzarmi su questa nuova veste di cantautrice. Il brano parla del conflitto tra un uomo e una donna, un vero tira e molla in cui anche chi ascolta può rispecchiarsi. Mi piace pensare che nonostante i contrasti quotidiani quando si è davanti a un vero sentimento si riesca a superare tutto. A volte bisogna perdersi per poi ritrovarsi”.

Cosa ti ha portato a questo cambiamento e alla scelta di non essere solo interprete ma anche cantautrice?

“Sicuramente sentivo il bisogno di una svolta stilistica, mi è servito parecchio questo periodo, ho cercato di seguire sempre le mie emozioni nella scrittura. Non esiste un momento preciso in cui ho deciso di scrivere i miei brani, ma è il frutto di pensieri che racchiudono periodi della mia vita”.

“Ma cosa vuoi?” è accompagnato da un video molto bello girato a Comiso con un drone…

“Il video è stato diretto da Andrea Occhipinti ed è interamente girato a Comiso grazie a un drone. Sono sempre stata affascinata da questo piccolo oggetto capace di volare così in alto e che riesce a riprendere la bellezza di una città. Quella bellezza che a volte sottovalutiamo o non vediamo. Ho voluto girare il video in Sicilia dove mi trovo ora, perché nei mesi passati in quarantena, lontana dalla mia terra, ho riflettuto sui veri valori e quando sono rientrata ho sentito il profumo di casa e l’emozione è stata forte. E’ stato un momento magico”.

Come hai vissuto i mesi del lockdown?

“Li ho vissuti molto bene, ho cercato di tenermi impegnata durante la giornata e poi mi sono concentrata su questo nuovo progetto”.

C’è un nuovo disco all’orizzonte?

“Sto lavorando molto, sto ricercando me stessa e acquisendo una maggiore consapevolezza di me come donna e artista. Mi piacerebbe che questo arrivasse al pubblico nella maniera più spontanea possibile. Questo nuovo percorso sta nascendo step by step come se fosse un puzzle che sta prendendo forma. Non escludo l’uscita dell’album ma non sarà immediata”.

Deborah Iurato 03

Come vedi il futuro della musica?

“Spero di tornare presto sul palco a cantare, è una cosa che mi manca molto ma sono sicura che quando tutto finirà saremo più forti di prima e torneremo a cantare e a sorridere, come dico nella canzone, felici e contenti”.

Quali sono i programmi per questa insolita estate?

“Al momento ancora non ho date né un tour in programma, spero che qualcosa accada. Quindi vi invito a seguire i miei profili social per eventuali aggiornamenti”.

“Supereroi” è stato il primo brano di questo tuo nuovo percorso, cosa ci puoi raccontare a riguardo?

“E’ stato il primo pezzo che ho scritto durante il lockdown e ho voluto farlo uscire a schiaffo perché era un modo per fare sentire la mia vicinanza alle persone che mi seguono e poi in quel periodo di quarantena tutti siamo stati un po’ dei supereroi e mi piaceva dedicare il titolo e il brano alle persone che, come me, sono rimaste per settimane in casa”.

Facendo un piccolo passo indietro, nel 2016 hai preso parte a Tale e Quale Show vincendo quell’edizione. Cosa ti ha lasciato quell’esperienza?

“Tale e Quale Show è un programma in cui ho trovato una grande famiglia, mi sono divertita e mi sono messa in gioco. E’ stata anche un’esperienza difficile e faticosa per le ore di trucco e di prove ma ho cercato di prendere il meglio da quella trasmissione perché al di là delle imitazioni degli artisti a livello di volto, voce e gestualità durante quelle ore di lavoro ho studiato anche l’interiorità e il lato umano dei personaggi ed è stata la particolarità che ho apprezzato di più. Mi ha aiutata molto a prendere confidenza con me stessa e con il palco”.

Deborah Iurato 02

Tra i tuoi progetti futuri c’è anche una nuova partecipazione al Festival di Sanremo dopo quella del 2016 in coppia con Giovanni Caccamo?

“Mi piacerebbe tanto tornare a Sanremo. Nel 2016 con Giovanni è stata un’esperienza magica perché avevo al mio fianco un amico e una spalla a cui appoggiarmi. Il pezzo “Via da qui”, poi, porta la firma di Giuliano Sangiorgi. E’ difficile spiegare a parole quello che ho provato salendo sul palco dell’Ariston, è stato un mix di paura, adrenalina e di tante altre emozioni”.

Un sogno nel cassetto…

“Ho realizzato tanti sogni negli ultimi sei anni, ora sto cercando di mettere tutta l’energia possibile in questo nuovo progetto e voglio godermi questo momento. Poi il resto verrà da sé. Spero di trasformare in realtà altri sogni che ho nel cassetto ma che al momento non voglio svelare…”.

di Francesca Monti

 

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...