Sulle reti Rai 100 ore di Tv, in diretta e in differita, per il racconto del Tour de France

L’emergenza Covid-19 che ha sconvolto l’intero calendario dello sport mondiale non ha risparmiato neanche la più antica e prestigiosa gara a tappe del ciclismo mondiale. L’edizione numero 107 del Tour de France, la cui partenza è slittata a sabato 29 agosto (mai così in avanti nella propria storia) sarà, infatti, blindata fin dalla partenza della prima tappa, con le squadre che hanno raggiunto la “bolla” della Costa Azzurra per essere sottoposte a tutti i controlli prima della partenza. La presenza del pubblico sarà limitatissima, e sia alla partenza sia all’arrivo non sarà possibile avvicinare i corridori né per i selfie né per i tradizionali autografi. Gli appassionati dovranno accontentarsi di guardare da lontano Egan Bernal, il 22enne colombiano, vincitore lo scorso anno. Ciò che non mancherà, in ogni caso, come ogni anno, sarà la copertura mediatica, assicurata per l’Italia, in esclusiva free-to-air, dalla Rai, che tra Rai2 e Raisport manderà in onda circa 100 ore di trasmissione, in diretta e in differita, con rubriche e speciali.
Dal 29 agosto al 20 settembre, fatta eccezione per i due lunedì di riposo (7 e 14 settembre), ogni giorno, su Rai2, il collegamento con la corsa comincerà alle 14.00 con “Tour in diretta”, che, quando mancherà circa un’ora alla conclusione della tappa, si trasformerà in “Tour all’arrivo”. La telecronaca sarà a tre voci: con Francesco Pancani e Marco Saligari ci sarà lo scrittore Fabio Genovesi, cicloamatore praticante e appassionato cantore della bici, per un racconto che mescolerà tecnica e cultura sportiva, con un occhio attento alla storia dei luoghi attraversati dalla corsa.
Al termine della tappa, “Tour Replay”, in diretta dagli studi di Raisport di Milano, con Antonello Orlando, Beppe Conti e gli ex ciclisti Daniele Bennati e Alessandro Ballan. All’inviato Ettore Giovannelli, invece, saranno affidate le interviste ai protagonisti. In seconda serata, su Raisport, invece, andrà in onda “Tour di notte”: un’ora di sintesi della tappa per chi non avesse avuto la possibilità di seguirla live. L’intera offerta, poi, sarà disponibile su RaiPlay, in una sezione dedicata, nella quale troveranno posto anche speciali, interviste e commenti ulteriori. In più, sempre su RaiPlay saranno disponibili tutte le tappe della Grande Boucle in modalità on demand, mentre all’interno della rubrica Playlist24, in homepage, saranno pubblicati gli ultimi emozionanti minuti della tappa immediatamente dopo l’arrivo.
Nei pomeriggi in cui, infine, sempre per effetto del calendario, al Tour de France si sovrapporrà la Tirreno-Adriatico, i telespettatori avranno la possibilità di seguire in diretta anche la Corsa dei due Mari, su Raisport+HD, con la telecronaca di Andrea De Luca e Stefano Garzelli.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...