A Tv7 su Rai1 il racconto della settimana

Venerdì 30 ottobre, a mezzanotte su Rai1, a Tv7 in scaletta i seguenti servizi:

SENZA RESPIRO – Impegnano tutti i mezzi disponibili e lavorano senza sosta: una notte sulle ambulanze a Milano con i volontari della Croce Rossa. Cinque mila chiamate al giorno al 118. Al Niguarda si creano incessantemente nuovi posti letto. Per Roberto Fumagalli, Direttore della Terapia Intensiva, il mini-lock-down potrebbe non sortire gli effetti sperati.

SUL CRINALE – Nelle piazze italiane migliaia di piccoli imprenditori contro le chiusure decise dal governo per arginare la pandemia. Ma alle proteste pacifiche si è aggiunta la violenza. Tv7 nelle strade di una Torino vandalizzata. Giancarlo Caselli, ex capo della Procura, lancia l’allarme sugli interessi della criminalità organizzata nel fomentare le rivolte di piazza mentre da Napoli, a Milano, a Roma si vive sull’orlo della disperazione.

LA CONTRAZIONE – Come cambia, o si stravolge, la nostra quotidianità in tempo di Covid? Come modifichiamo i nostri consumi? A Tv7 le storie e i racconti dei piccoli o grandi lockdown personali. Mutano le scelte e le modalità di vita incidendo su ciò che consumiamo, su ciò che compriamo. Contribuendo alla contrazione del mercato.

QUALE AMERICA? – Viaggio nel cuore degli Stati Uniti che sceglie quale Presidente abiterà la Casa Bianca per i prossimi quattro anni. Dalla Florida alla California, passando per il Minnesota: un paese diviso, segnato dal Covid, dalla crisi economica e dalle tensioni razziali. Passioni, paure, attese nell’elezione più imprevedibile di sempre.

LA CONFISCA – Che ne è dei beni confiscati alle mafie e già inseriti nei bandi per l’assegnazione al terzo settore? Tv7 in Sicilia, nel catanese. A Palagonia una villa sottratta alla mafia di fatto è ancora abitata dal vecchio proprietario, mentre a Gravina nel compound degli Zuccaro (dieci ville con due piscine che avrebbero dovuto essere vuote), risultano tracce recenti di coabitazione in case ancora perfettamente arredate e ‘vissute’.

MIO CAPITANO – “Ho iniziato a insegnare perché ero un fan dell’Attimo fuggente”: il professore, scrittore e youtuber Enrico Galiano si racconta a Tv7 e ‘mette a nudo’ la scuola in questo difficile momento storico. Con i suoi video ironici ha conquistato non solo gli studenti della scuola media di Pordenone dove insegna, “perché – spiega – il nostro più grande errore è non dare fiducia ai ragazzi, loro vivono l’ansia della perfezione”.

COME ERAVAMO – Immagini del 1960 ci mostrano il senatore John Fitzgerald Kennedy all’inizio della campagna elettorale che lo porterà nel novembre dello stesso anno alla Casa Bianca. È il suo primo comizio. Ha 43 anni, è il più giovane senatore degli Stati Uniti. Accanto a lui l’inseparabile Jacqueline. Piace subito agli americani che in lui intuiscono l’uomo nuovo. Piacciono le sue idee, i suoi modi, il suo entusiasmo, le sue chiare e brillanti esposizioni. Possiede già uno stile che più tardi diventerà mito.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...