Buon compleanno Carlo Verdone! Il Re della commedia festeggia 70 anni

Carlo Verdone spegne oggi 70 candeline. Un traguardo importante per il grande attore e regista che con i suoi personaggi riesce a portare sul grande schermo vizi e virtù della gente, facendo divertire ma anche commuovere gli spettatori con le sue commedie agrodolci.

Nato a Roma il 17 novembre 1950, laureato con il massimo dei voti e diplomato al Centro Sperimentale, ha iniziato a lavorare nel cinema negli anni Settanta con i primi cortometraggi, nel 1977 è entrato a far parte del cast del varietà “Non Stop” di Enzo Trapani e successivamente ha incontrato Sergio Leone, che lo ha aiutato nei suoi primi passi nella settima arte fino all’esordio con “Un sacco bello” (1980) di cui ricorre il quarantesimo anniversario dall’uscita e che ha riscosso un grande successo, confermato l’anno successivo da “Bianco, rosso e Verdone”, in cui ha recitato insieme a Lella Fabrizi e da “Borotalco” (1982). A seguire Verdone ha lavorato due volte con Alberto Sordi, suo mentore, nei film a regie alternate “In viaggio con papà” e “Troppo forte”. Tra le pellicole più celebri vanno citate “Acqua e sapone”, “Stasera a casa di Alice”, “Compagni di scuola”, “Gallo cedrone”, “Sono pazzo di Iris Blond”, “Io, loro e Lara”, “C’era un cinese in coma”, “Posti in piedi in Paradiso”, “Grande, grosso e… Verdone”, “Maledetto il giorno che ti ho incontrato”, “Ma che colpa abbiamo noi”, “Viaggi di nozze”, “Io e mia sorella”, “Al lupo al lupo”, “Sotto una buona stella”, “L’abbiamo fatta grossa”. Nel 2013 ha recitato nel film premio Oscar “La grande bellezza” di Paolo Sorrentino.

Nella sua quarantennale carriera Verdone ha girato ventisette film da regista e ha interpretato trentanove pellicole da attore, ottenendo importanti premi tra cui nove David di Donatello.

Personaggi come Ivano di “Viaggi di nozze” e il suo “O famo strano?”, Furio e Mimmo di “Bianco, rosso e Verdone”, Anselmo di “Un sacco bello”, Armando Feroci di “Gallo Cedrone”, Sergio Benvenuti, venditore porta a porta di raccolte musicali in “Borotalco” sono entrati nell’immaginario collettivo, incarnando le difficoltà vissute quotidianamente dagli italiani, dalle crisi famigliari alla perdita del lavoro al disincanto, alla discesa a patti con la propria morale. Ruoli costruiti sapientemente da Verdone partendo da un’acuta osservazione della realtà che lo circonda.

Tifoso della Roma, tra le grandi passioni del re della commedia ci sono anche la batteria, la musica di Jimi Hendrix, la poesia, la medicina, e la fotografia.

In attesa dell’uscita del suo nuovo film “Si vive una volta sola”, rimandato due volte a causa della pandemia e previsto per i primi mesi del 2021, facciamo i nostri più cari auguri di buon compleanno a Carlo Verdone!

di Francesca Monti

Un commento

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...