Giovedì 24 dicembre, in prima serata su Italia 1, appuntamento con “Una poltrona per due”, il cult di Natale

Giovedì 24 dicembre, in prima serata su Italia 1, appuntamento con “Una poltrona per due”, il cult di Natale con Dan Aykroyd, Eddie Murphy e Jamie Lee Curtis.
Piladephia, all’inizio degli anni ’80. Vigilia di Natale. Da una parte Louis Winthorpe III è un agente di cambio di successo, esponente della società più aristocratica e benestante, dall’altra Billie Ray Valentine, un senzatetto imbroglione che mendica elemosina spacciandosi per un veterano di guerra.
Le vite dei due protagonisti s’incrociano il 24 dicembre in seguito a un banale scontro in strada che porterà all’arresto di Billie, denunciato da Louis. Alla scena però assistono i datori di lavoro di Louis, i fratelli Mortimer e Randolph Duke che iniziano una discussione sul fatto che porti una persona a diventare un criminale. Secondo Mortimer alcuni sono geneticamente predisposti mentre per Randolph dipende dall’ambiente in cui si cresce. Così, per verificare le loro tesi, fanno una scommessa: pongono Billie Ray in una posizione privilegiata, offrendogli un incarico di rilievo nella loro società, e allo stesso tempo fanno in modo che Louis, perda tutto ciò che ha ottenuto nella vita. 
Una mossa che porterà a far vivere ai due personaggi la vita dell’altro, tra episodi surreali e scene indimenticabili la commedia per eccellenza nella notte di Natale.

UNA POLTRONA PER DUE – CURIOSITÀ

Nella commedia di John Landis “Il principe cerca moglie” del 1988, il personaggio interpretato da Eddie Murphy incontra Randolph e Mortimer Duke, ora costretti a vivere per le strade come barboni.
Quando Winthorpe viene arrestato, il numero che riceve per la foto segnaletica (7474505B) è lo stesso che aveva Jake Blues, il personaggio interpretato da John Belushi in “The Blues Brothers”.
Nell’episodio “Lunga sfiga alla regina” della serie animata “I Simpson”, Bart e Lisa, in preda al delirio da zuccheri, incontrano due nobiluomini che scommettono, così come Randolph e Mortimer, un dollaro sulla sorte dei ragazzi.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...